mercoledì 4 ottobre 2006

Il cantico delle creature


Oggi, 4 ottobre, si festeggia San Francesco d'Assisi, patrono d'Italia, nonchè Santo al quale sono particolarmente legata: vorrei allora proporre in questo mio blog il suo Cantico delle Creature in versione originale da Lui scritta intorno al 1226 d.C., ma così bello, intenso, ricco d'amore e di pace, che risulta essere attuale anche oggi e vorrei che così fosse per ognuno di noi...


San Francesco veglia su di noi : "PACE E BENE" a tutti Voi, come Lui predicò...ed Auguri di Buon Onomastico a tutti i Francesco e Francesca !


         


Altissimu, onnipotente bon Signore,
Tue so' le laude, la gloria e l'honore et onne benedictione.



Ad Te solo, Altissimo, se konfano,
et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore cum tucte le Tue creature,
spetialmente messor lo frate Sole,
lo qual è iorno, et allumini noi per lui.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore:
de Te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi Signore, per sora Luna e le stelle:
in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate Vento
et per aere et nubilo et sereno et onne tempo,
per lo quale, a le Tue creature dài sustentamento.

Laudato si', mi Signore, per sor'Acqua.
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi Signore, per frate Focu,
per lo quale ennallumini la nocte:
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti fior et herba.

Laudato si', mi Signore, per quelli che perdonano per lo Tuo amore
et sostengono infrmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterranno in pace,
ka da Te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato s' mi Signore, per sora nostra Morte corporale,
da la quale nullu homo vivente pò skappare:
guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà ne le Tue sanctissime voluntati,
ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi Signore et rengratiate
e serviateli cum grande humilitate.



4 commenti :

  1. grazie per averci ricordato questo bellissimo cantico, voglia il cielo che tutte le creature della terra possano vivere in pace per poter laudare quel Dio tanto amato da Francesco...un bacio, ivan

    RispondiElimina
  2. ciaoo!!e'un cantico straordinario!!un po mi sento come san francesco ho persino la via dove abito intitolata a lui!!sarebbe bellissimo sapere tutte le creature di questo mondo avvolte dal calore dell'amore e della pace,chissa' se un giorno sara' davvero cosi!!ieri era il mio compleanno,mannaggia son gia' 33!!un bacione grosso!!

    RispondiElimina
  3. Allora AUGURI!!!!!!!!!!!! auguri x ieri compleanno di man73 e di nuovo AUGURI a tutti i Francesco/a!!!!


    RispondiElimina
  4. Sempre bello leggere il Cantico delle Creature, :) in questi giorni non riesco a trattenermi in rete quanto vorrei, è un periodo un pò pieno.

    Ti ringrazio per il bel commento, sei sempre molto molto cara.

    Un bacio e un abbraccio.

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto sarà sempre gradito !
Risponderò a tutti tramite mail (tempo permettendo) a meno che voi siate "no reply blogger"
Per restare aggiornati sui miei nuovi post iscriviti anche tu per email nel gadget in alto/colonna!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...