martedì 30 gennaio 2018

Ho letto : due libri ricevuti da swap

Ultimamente ho avuto più tempo per leggere e così oggi posso postare al riguardo.
Innanzittutto oltre ad aver letto il libro Viola e verde (quello del bookcrossing che, ricordo, c'è tempo fino a domani per iscriversi) ho letto con molto piacere il libro che mi hanno spedito Pyros & Patch per lo swap "A Natale si legge il Natale" organizzato da Shane & amiche che si intitola " Natale da Carringtone" di Alexandra Brown :
Georgie Hart adora il Natale nei grandi magazzini Carrington. Responsabile del reparto borse di lusso, adora aiutare i clienti a trovare il regalo perfetto per la persona giusta. E quest'anno non fa eccezione, visto che in più ci sarà il muscoloso e affascinante Tom, il signor Carrington in persona, con cui passare questo giorno speciale. Ma i progetti di Georgie vengono completamente rivoluzionati quando Tom annuncia che nei grandi magazzini Carrington si svolgerà un reality televisivo, presentato dalla stravagante e potentissima Kelly Cooper. Alla prima puntata Georgie non viene mostrata sotto una luce troppo lusinghiera. E le cose vanno di male in peggio quando la viscida figlia di Kelly vuole mettere le grinfie proprio sul suo Tom. Georgie inizia a pensare che queste saranno le peggiori feste della sua vita, ma forse Babbo Natale ha in serbo una piccola sorpresa per lei. Non deve fare altro che aspettare Natale per scoprirlo... 

Ho trovato questo libro molto scorrevole e intrigante e mi ha un poco ricordato, in alcuni punti, le recenti fiction televisive che erano ambientate, appunto, in un grande magazzino. "Natale da Carrington" è uno di quei libri che quando lo inizi non vedi l'ora di sapere come andrà a finire e praticamente lo divori!:-)
Non conoscevo questa autrice e trovo che questo romanzo abbia la giusta dose di colpi di scena, intrighi e  cospirazioni, oltre ad essere una bellissima favola d'amore.
Per concludere se siete in cerca di una storia leggera, che sappia però emozionarvi e coinvolgervi non vi resta che correre a comprarlo o per voi stessi o da regalare il prossimo Natale!
Ah! verso la fine del libro troverete una bellissima sorpresa... Vi conviene iniziare a rispolverare tutto il necessario per cucinare :-)

Poi ho preso parte all'iniziativa di Mjchela "Save your books" ed ho quindi ricevuto non uno, ma ben due libri da Robby Roby : oggi vi parlo del primo che ho letto cioè "Veronica decide di morire" di Paulo Coelho:

Veronika, una giovane slovena, tenta di suicidarsi con una massiccia dose di sonniferi, non vuole più vivere, per lei niente ha senso, non ama nessuno ma nemmeno ce l'ha con qualcuno in particolar modo. E' intossicata dall'amarezza e dall'apatia, viene salvata per caso e si risveglia in un ospedale psichiatrico dove incontra persone attraverso le quali impara a vedere la vita con occhi diversi, gente che il mondo considera folli. Il dottor Igor le diagnostica pochi giorni di vita ed è proprio questo che la spinge ad aprirsi alla vita a godersi fino in fondo ogni momento, a lasciarsi andare, a scoprire il sesso come mai aveva fatto, ad innamorarsi di Eduard, un giovane ritenuto schizofrenico chiuso in un suo mondo a causa del padre. Prendendolo per mano Veronika stessa lo accompagnera' per un cammino che li porterà verso l'amore con il coraggio di essre sempre loro stessi, di scoprirsi e di non essere ciò che gli altri hanno fatto di loro.

Con uno stile piacevolmente scorrevole Coelho ci regala non solo un pò della sua personale esperienza (3 anni di ricovero in un ospedale psichiatrico poichè ritenuto 'diverso'), ma anche un modo per imparare la consapevolezza del nostro essere e guardare con occhi nuovi e saggi tutto cio' che dalla societa' viene sempre allontanato perche' considerato "diverso", non dobbiamo nascondere ciò che siamo, dobbiamo avere il coraggio di mostrarlo e non farci cambiare da quello che altri vorrebbero vedere in noi.
All'inizio ho trovato il libro un pò lento, faticoso alla lettura, ma una volta entrati nella 'mente' di Veronika ti prende e lo leggi fino alla fine, sollevato anche dall' inaspettata conclusione...meno male!

Spero di avervi dato 2 interessanti spunti di lettura e al prossimo "Ho letto"...

venerdì 26 gennaio 2018

Foto sfida 4 iniziativa e informazione utile

Eccomi a voi carissimi per il quarto appuntamento foto sfida 2018 !
Ringrazio ancora una volta tutti voi che ogni settimana passate a votare la foto preferita tra le 2 proposte e a chi mi sta inviando foto per partecipare ricordo che prima o poi tutti hanno la possibilità di vedere la propria foto in 'gara', quindi portate pazienza!
Stavolta le calendule tra le rocce hanno accumulato maggiori preferenze  e quindi passano il turno, ringrazio l'amica Carmen che ha partecipato col ponte sull'Adda e, come mi ha precisato "è il ponte che collega Calolzio a Olginate ed è una costruzione abbastanza recente come si può capire dalla sua architettura".
Stavolta una sfida tutta fiorita tra...

n.1

n. 2

....a dire il vero forse ho messo proprio le violette per ricordare a chi fosse indeciso o non lo sapesse, che avete ancora qualche giorno per iscrivervi al bookcrossing 

libro di Pamela Della Mina, ma non fatevi ingannare dal titolo o dalla mia allusione, perchè non c'entrano i fiori! :-)


Auguro a tutti un buon week end e se avete qualche minuto leggete il post della bravissima Iole in cui vi spiegherà benissimo come fare per non essere un "no reply blogger", cosa essenziale se volete una risposta direttamente per email relativa al vostro commento che mi giunge in notifica sullo smartphone (o anche solo per un mio ringraziamento)....cliccate sul banner qui sotto e leggete bene come fare è spiegato molto chiaramente:

mercoledì 24 gennaio 2018

LA PAISIBLE AWARD, PREMIO AUDREY HEPBURN


(Fiori di Audrey Hepburn - olio su tela - 1969 - proprietà di Sean Hepburn Ferrer)

Ringrazio la cara amica Mirtillo14 del blog http://mirtillo14-camminando.blogspot.it
che mi ha donato "LA PAISIBLE AWARD, PREMIO AUDREY HEPBURN" che nasce da un'idea di Mariella del blog "Doremifa-sol, libri e caffè" per il 25° anniversario della morte di Audrey Hepburn, che ha intitolato il premio " La Paisible Award ", dal nome della casa che l' attrice possedeva in Svizzera e dove si rifugiava con i figli appena poteva, lì dove morì, il 20 gennaio 1993.
Se non lo sapete era anche una bravissima pittrice, il simbolo del premio sarà uno dei suoi quadri.

"La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa nè dall'aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perchè quella è la porta del suo cuore,il posto nel quale risiede l'amore." (A. Hepburn) 

A questo punto devo nominare cinque amiche meritevoli di questo premio. Senza far torto a nessuno, scelgo cinque amiche che, mi sembra, non abbiano ancora ricevuto il premio :


 Gioco a parte, sono contenta di questo premio, perchè è un modo per ricordare un'attrice che ho sempre molto ammirato sia per la sua bravura che bellezza e umanità. 

Aggiornamento: ringrazio anche l'amica Ilaria che oggi 26.02. mi ha donato questo premio nominandomi nel suo post:
http://unabuonalettura.blogspot.it/2018/02/la-paisible-award.html

lunedì 22 gennaio 2018

Giochiamo con i mesi: per quest'anno #solocosebelle

Da qualche mese l'amica Maryclaire aveva indetto un tema mensile per il suo #giochiamoconimesi, ma per il 2018 ha deciso che ogni mese avrà un unico tema: #solocosebelle.

Come lei stessa specifica: " Nessun tema specifico quindi diverso da mese a mese, ma un unico tema che accomuna tutto l'anno.  Lo scopo è quello di trovare delle cose belle in ogni mese, cose che caratterizzano un po' per tutti il mese in corso, oppure altri fatti belli che accadono a noi stessi . Prestando un po' d'attenzione, senza nemmeno faticare molto,  per ogni mese riusciremo a trovare delle cose belle, dei fatti positivi, qualche elemento che ci rende felici."

Bellissima idea...ed io ho deciso di dedicare a questo mese alcuni miei scatti fotografici che fanno vedere quanto sia bello e magico qualche momento in diversi orari
...come ad esempio una mattina andando al lavoro e le nuvole rendevano magico il paesaggio delle colline davanti ed intorno a me...
 

oppure un pomeriggio, tornando a casa, un tramonto fotografato dall'auto in diversi tratti di strada....

o ancora, dal balcone di casa un arcobaleno catturò la mia attenzione....
 
Ecco, sono momenti di cose belle, donati dalla natura stessa, paesaggi che lasciano con fiato sospeso, tanto sono belli! Spesso ci dimentichiamo che le cose belle non sono solo le cose materiali, ma le abbiamo accanto a noi e tante volte non ce ne accorgiamo neppure, presi da tante corse, affanni, problemi. 
Ecco il mio augurio, insieme a Maryclaire, è quello di godere delle piccole cose ....se anche voi volete giocare con noi avvisateci che verremo a curiosare le vostre #solocosebelle   ! Ciao! :-)

venerdì 19 gennaio 2018

Foto sfida 3

Carissimi eccomi a voi per l'appuntamento settimanale con la foto sfida che vede la sfidante passare il turno, quindi ringrazio Daria che aveva partecipato con lo scatto del paesaggio marchigiano (sembrava un quadro come qualcuno disse, ma Daria ha precisato che non usò nessun filtro).
Ed ora invito tutti a votare per una o l'altra....


n. 1



n. 2

...venerdì prossimo saprete chi passerà il turno! Ringrazio tutti coloro che mi stanno inviando fotografie, abbiate pazienza e vedrete che prima o poi tutti parteciperete (nel caso di tante foto devo necessariamente fare una scelta se dello stesso autore...) 

Oggi è una bellissima giornata di sole con temperatura gradevole, dopo giorni di nebbia e vento gelido. Speriamo che continui così, nel frattempo invito, chi ancora non lo sapesse, a leggere il post precedente e partecipare ad un interessante bookcrossing
Vi auguro buon fine settimana e a presto! 


martedì 16 gennaio 2018

Bookcrossing del libro Viola e verde di Pamela Della Mina


Buongiorno carissimi....questo post è rivolto soprattutto a chi ama leggere e, perchè no, partecipare ad un divertente bookcrossing!
Vi spiego come è nata l'idea:
...metti che un giorno su Twitter mi incuriosisce un twitt su un libro o meglio la sua copertina e accanto la' pic' dell'autrice https://twitter.com/Pam_DeMi
....metti che allora ancora più incuriosita leggo il suo profilo e scopro che è pure lei una blogger di Blogger http://violaeverde.blogspot.it
 ....metti che io le twitto un messaggio privato e lei accetta la mia proposta, ovvero mi invia il suo libro, io lo leggo, ne posto al riguardo come sto facendo ora e lo metto in viaggio, non proprio come lei che, come spiega nel  suo blog, lo sta facendo girare a caso per l' Italia, ma un bookcrossing guidato, ovvero chi lo vuole leggere dovrà sottostare alle modalità sotto descritte e poi a sua volta passarlo ad un' altra blogger e così via....alla fine tornerà a me, ma andiamo per ordine: prima vi parlo del libro e dell'autrice, poi come si svolgerà il tutto, non vorrei crearvi confusione...
 Il libro si intitola "Viola e verde" e l'autrice è Pamela Della Mina (pubblicato da Antonio Tombolini Editore, nella collana Officina Marziani)

Lei stessa si descrive così:
 "Mi chiamo Pamela e sono nata in Brianza nel mezzo del decennio più policromatico del secolo scorso. Amo la Scienza e il Roller Derby. Se son d'umore nero allora scrivo. Se ti va, leggimi."

 Direi che è molto modesta, poichè indagando meglio, scopro che frequenta l' Universitad Politècnica de Valencia e l' Università degli Studi di Milano, laureandosi in Chimica Applicata e Ambientale. Collabora come ricercatrice a progetti in campo biomedico e tecnologico.

Ma torniamo al libro, il primo che ha scritto (e mi auguro ne scriva altri), veramente una rivelazione: è un romanzo molto scorrevole, avvincente, moderno, si legge tutto d'un fiato. 
A me è piaciuto molto. La protagonista è Futura una ragazza di 20 anni, le pagine del libro sono una sorta di diario, ma non solo di lei, ci sono altri personaggi (e amiche) che narrano le giornate,  per cui la vicenda ci viene raccontata da diverse angolazioni, col sottofondo di squarci di canzoni incastrati tra le pagine che fa da filo conduttore alle parole. Il finale poi è veramente inaspettato....

Ecco la trama (copiata dal suo blog)....
Futura ha vent’anni, parla poco e osserva molto, affacciandosi al mondo da dietro i suoi occhi viola e verdi. Conserva le emozioni ben schedate in un archivio, nell’armadio di fianco al letto. Le ha messe in ordine alfabetico, ma solo per il gusto di aprirle a caso.
Intrappolata in una relazione insana, si logora e crogiola nel dolore, vittima di una dipendenza affettiva dalla quale sembra non vedere né volere vie di scampo.
Come si può desiderare l’amore se non si sa riconoscerlo?
Saranno le amiche d’infanzia a spronarla a reagire e rituffarsi nella vita, dopo alcuni timidi tentativi di farla finita.
Viola e verde è un racconto di rabbia indomabile e amore inevitabile, dal finale a sorpresa, ambientato in una grigia Milano annoiata.
Un incantesimo che fa rimbalzare il lettore tra i propri estremi, in un percorso a ostacoli verso l’accettazione di se stessi, una vita a due colori, a più velocità.
Che sia per tutti una bicromia da esprimere come sinfonia e non come assoli stonati. O forse no.

Adesso che sapete molte cose sul libro e sull'autrice spero di avervi incuriosito abbastanza da avere voglia di leggerlo e partecipare attivamente al bookcrossing.


Modalità di partecipazione:
- iscriversi lasciando un commento in questo post, confermando l'indirizzo via mail
- leggere il libro e poi postare sul vostro blog una breve recensione o parere (senza svelare il finale) mettendo il banner di partecipazione che vedete all'inizio del mio post e possibilmente una foto del libro scattata da voi (come ho fatto io in questo post) 
- scrivere un pensiero/ricordo sul foglio interno che troverete nel libro e tenere per voi un segnalibro (che è la fotocopia di quello che mi ha inviato l'autrice)
- rispedire al successivo partecipante (onde evitare che vada perso fate tariffa "piego di libri raccomandato" -costo euro 4,63).
Dato che non mi pare giusto tenere in stand-by il libro per molti mesi (non è lunghissimo -pag.165- ed è molto scorrevole), invito chi aderisce a rispedirlo al successivo lettore al massimo dopo un mese averlo ricevuto e comunque scrivendomi in email o in commento a questo post dell'avvenuto invio, in modo che io abbia monitorato il "viaggio".

Aggiornerò questo post coi nomi dei partecipanti e del rispettivo blog (come avrete ben capito questo bookcrossing è riservato solo ai blogger).
Tempo per iscriversi da oggi a fine mese.

Spero sia tutto chiaro e che coinvolga molte/i di voi, per qualsiasi dubbio non esitate a chiedere!

Partecipanti al bookcrossing (l'ordine di invio non è detto che sia quello dei nomi)

Priscilla - blog: http://datemiunam.it/
Carmela e Davide - blog :  http://pyrosepatch.blogspot.it/
Robby Roby - blog:  https://robbyroby.blogspot.it/
Mirtillo14 - blog : http://mirtillo14-camminando.blogspot.it/
Veronica  -  blog: http://lacittasegreta.blogspot.it

Aggiornamenti:
Chiuse le iscrizioni al 31.01 ho prontamente spedito il libro a.....
Carmela e Davide che lo hanno ricevuto oggi 06.02 quando postano al riguardo aggiornerò qui  col link al loro post ....ricordo che vi aggiornerò man mano sul ''viaggio' del libro!
15.03:  il loro post http://pyrosepatch.blogspot.it/2018/03/bookcrossing-viola-e-verde-di-pamela.html
ora il libro è in viaggio e arriverà a .....
Priscilla! che lo ha ricevuto oggi 27.03 !!  con velocità supersonica letto e postato il 06.04.18:  https://datemiunam.it/viola-e-verde-di-pamela-della-mina-venerdidellibro/
 e  spedito a Robby Roby che lo ha ricevuto il 13.04 :  ecco la sua  recensione http://robbyroby.blogspot.it/2018/05/letture-2018-5-viola-e-verde-pamela.html
lo ha inviato a Mirtillo14 che lo ha ricevuto il 16.05: ecco il suo post
http://mirtillo14-camminando.blogspot.com/2018/06/bookcrossing.html
ed oggi 08.06 è partito alla volta dell'ultima lettrice che è Veronica!
Veronica ha postato oggi 01.07 : http://lacittasegreta.blogspot.com/2018/07/nuova-lettura-viola-e-verde-di-pamela.html 
Con lei il tour libro si è concluso, ma deve tornare a me coi giudizi espressi da voi partecipanti....in un prossimo post tireremo le conclusioni! a presto! :-)

lunedì 15 gennaio 2018

Grazie a ...

Oggi voglio farvi vedere ciò che ho ricevuto in dono da Kilara (che come mostrato qui  aveva  realizzato le due cornici portafoto che sono andate alle due fortunate vincitrici della foto sfida 2017)...in una simpaticissima scatolina c' era un pendente girasole che ha realizzato proprio perchè sa che io amo in modo particolare questo fiore!
 


Dovevo ancora ringraziarla qui in blog e lo faccio oggi, perchè devo anche ringraziare Lucia dalla quale aspettavo ancora lo scambio biglietto auguri swap noel gruppo B, purtroppo si sarà sbagliata poichè era finito al mio vecchio indirizzo pur avendole dato il nuovo....pazienza, capita a tutti di sbagliare ma mi raccomando fate sempre attenzione quando vi scrivo email con gli indirizzi! (mi ha inviato una foto e una poesia).
Grazie Kilara, grazie Lucia !

venerdì 12 gennaio 2018

Foto sfida 2 e buon week end

Carissimi eccoci a noi per l'appuntamento foto sfida: grazie per le foto che state mandandomi e per essere sempre pronti a votare per le varie 'puntate' ...avete visto che le 'slide 2017' sono nella sidebar superiore? Come tutti   gli anni, quelle partecipanti dell'anno precedente ci terranno compagnia lì!
Spero che altri amici blogger vorranno partecipare !
Intanto vi dico subito che il tramonto di Elan che ha tenuto per varie settimane l'ambìto n.1 stavolta per una sola preferenza ci lascia... grazie per aver partecipato e ora proseguiamo ...a chi andrà la vs preferenza stavolta? Come sempre lo scoprirete venerdì prossimo e intanto votate, votate, votate! :-)

n. 1 

n. 2

Cari amici che altro aggiungere? Voi come state? L'influenza sta o ha già colpito molte persone....spero che voi stiate tutti bene!!! Per ora in casa mia non ha colpito ...Kim sta meglio dopo un inizio d anno non proprio dei migliori, ma per ora tutto ok (incrocio le dita).
Vi saluto e vi auguro buon week end (sperando in un bel sole come oggi, perchè qui ieri c'era un nebbione!!) 


mercoledì 10 gennaio 2018

Ho letto: "La primavera tarda ad arrivare" di Flavio Santi

Ho partecipato al 2° Round Robin, organizzato da Pyros & Patch : il libro che è passato di mano in mano a diverse blogger prima di approdare a me, era un giallo italiano, "La primavera tarda ad arrivare" di Flavio Santi, prima indagine dell'ispettore Drago Furlan.
Il libro mi è stato 'passato' da Robby Roby che mi ha allegato un simpatico segnalibro "babbo natale". I bravi organizzatori, Carmela e Davide alias Pyros & Patch, avevano inserito un biglietto personalizzato per ogni partecipante e una custodia in tema /libro nella quale c'era un foglio per poter scrivere le nostre rispettive impressioni una volta letto il giallo. Io, essendo l'ultima, ho rispedito proprio a loro!

Una lettura scorrevole ed intrigante, un caso che ritrova le origini in un episodio della Seconda guerra mondiale (l'eccidio di Avasinis,51 vittime) avvincente fino all'ultimo capitolo, con finale davvero a sorpresa! Un sottile filo ironico percorre tutta la storia, aiutato dagli "svarioni" del vice Orfeo Moroder... mentre l'ispettore (non commissario) Drago viaggiando con la sua Guzzi o guidando la Zastava, mette insieme le tessere di un puzzle (tracciato su di un tovagliolo, in osteria) dai margini nebulosi, ad attendere i suoi rientri a casa un'insolito pet, il maialino Tito. L' autore descrive con dovizia di particolari l'ambientazione friulana, le caratteristiche (quasi 'macchiette') degli amici, i piatti tipici e anche resoconti calcistici della sua squadra del cuore, l'Udinese! 

TRAMA
Che cosa ci fa un morto ammazzato nella sonnacchiosa Montefosca, sperduto paesino alle pendici delle Alpi friulane? Drago Furlan, l’ispettore incaricato del caso, ha una bella gatta da pelare: ormai abituato a prendersi cura del suo orto e a verbalizzare multe per divieto di sosta, non indaga su un omicidio da quasi vent’anni. E quello di Montefosca, in più, è un omicidio davvero strano: la vittima è un anziano di cui nessuno sembra conoscere l’identità. Drago, fisico alla Ernest Hemingway e metodi da ispettore contadino, è costretto a indossare di nuovo i panni del detective per scoprire che quei luoghi tanto amati, al confine tra Italia e Slovenia, custodiscono segreti inconfessabili.

L'AUTORE
Flavio Santi vive tra la campagna pavese e quella friulana. Ha tradotto autori classici (tra cui Herman Melville, Francis Scott Fitzgerald) e contemporanei (Wilbur Smith, Ian Fleming e molti altri). Insegna all'università dell'Insubria di Como-Varese. Ha scritto di vampiri, precari, supereroi, ma soprattutto del Friuli, raccontandolo nelle raccolte di poesia Rimis te sachete/Poesie in tasca (Marsilio, 2001), Asêt/Aceto (La barca di Babele, 2003), nel memoir on the road Il tai e l'arte di girovagare in motocicletta (Laterza, 2011) e in alcuni reportage televisivi. Nel 2016 è uscita la prima indagine dell'ispettore Drago Furlan, La primavera tarda ad arrivare (Premio La Provincia in Giallo). È tradotto in diverse lingue, dall'inglese al coreano. È tifosissimo dell'Udinese, e coltiva un piccolo orto. 

Ringrazio Pyros & Patch per avermi dato l'opportunità di leggere questo giallo e di conoscere un autore per me nuovo, al quale auguro nuovi successi letterari!
  

lunedì 8 gennaio 2018

Swap Noel - conclusione della settima edizione con le slide

Cari amici l' Epifania tutte le feste porta via e allora, nonostante i disguidi postali che sinceramente non so se mi debbano arrivare altri biglietti o se siano andati persi, io comunque concludo con questo post il 7° swap Noel, se ci saranno 'nuovi sviluppi' lo aggiornerò poi...

E' con molto piacere che vi mostro le 'slide' che comprendono tutti gli swap di cui mi avete inviato le foto ( gruppo A e gruppo B), sperando che tutti siano nel frattempo giunti alle rispettive destinazioni!

Per quanto riguarda il gruppo B (biglietto o cartolina d'auguri)  questi sono alcuni dei biglietti che ho inviato:


 questi li ho ricevuti rispettivamente da Sara e da Katya

 


Per il gruppo A (dono hand made o acquistato)  io ero abbinata a Katya e vi mostrai QUI il ns rispettivo swap.
Ringrazio tutti i partecipanti e ...al prossimo swap! Ciao!

venerdì 5 gennaio 2018

Ricomincia col nuovo anno la foto sfida : 1

Anno nuovo, nuovo inizio dell'appuntamento del venerdì con la foto sfida!
Spero che anche quest anno siate numerosi a votare e a partecipare come fotografi, ripeto che non è un concorso riservato ai professionisti, ma 'dilettanti allo sbaraglio' parafrasando una vecchia trasmissione televisiva/radiofonica.... quindi tutti, ma proprio tutti potete partecipare....le regole le trovate in colonna template, ma sono semplicissime: basta inviare una o più foto alla mia email e quando la vs foto andrà in gioco vi avviserò. A fine anno invierò un dono alla foto che ha superato + sfide e a un fotografo baciato dalla sorte (come dico io ehehehheh)!
Prima o poi 'tocca' a tutti vedere posto il proprio scatto (o anche più di uno), ma dovete avere pazienza: ho ancora foto dello scorso anno da mettere in sfida, ma ne accetto nuove.... invito rivolto soprattutto a chi non ha partecipato nel 2017 ....forza amici provate anche voi!

In questo post ho specificato tutti i partecipanti dello scorso anno, il nome di colei che ha vinto  e colei che è stata baciata dalla sorte, nonchè le 'slide' di tutte le foto partecipanti....se vi siete perso il post vi invito a leggerlo/vederlo! Dato che le due blogger hanno ricevuto ieri, vi mostro i 2 doni spediti (ringrazio la brava Kilara per la realizzazione, sono stati entrambi molto graditi, sono 2 simpatiche cornici portafoto...vi piacciono?! cliccate sulla foto e le potrete meglio ammirare insieme alle due foto premiate)

Proseguiamo, dopo questa doverosa premessa, con la prima foto sfida dell'anno. L'ultima del 2017 è stata superata, per una sola preferenza, ancora una volta dal tramonto. Ringrazio Lucia  che aveva partecipato con un originale scatto dalla cappella dei frati alle carceri di Assisi
Stavolta quale sarà la preferita?
n. 1 

n. 2

Tempo per scrivere in commento (o per votare come dico io...) quale delle 2 preferite, come sempre, fino al prossimo venerdì.
Grazie a tutti e al prossimo post! Buon fine settimana e...buona Befana! 


lunedì 1 gennaio 2018

Innevato 1 gennaio 2018


Carissimi amici, buon anno nuovo, il 2018 è iniziato e stamattina il mio risveglio è stato ....bianco!
Come potete vedere dalla prima foto c'era anche la nebbia e quindi eravamo proprio immersi in una atmosfera/fantasma! Ma poi piano piano si è dissolta ed è apparso il sole come vedete nell'altra foto. Ora c'è il pericolo ghiaccio e poco fa è passato il mezzo spargi sale.

E voi come avete passato il fine anno e l'inizio del 2018 ? 
Io ieri a pranzo sono stata a Salsomaggiore, ma poi nel pomeriggio/sera ero in casa al calduccio, così come oggi: ne ho approfittato per sistemare i nuovi appunti sui calendari e sull'agenda di lavoro e domani si ricominica il solito tran tran...andrò anche in posta per inviare le prime 2 buste dell'anno ovvero quelle per Cinzia e a Bruna che si sono "aggiudicate" la foto sfida 2017 (la prima è la vincitrice e la seconda l'estratta tra i fotografi partecipanti vedi il post)
Quando arriveranno a destinazione vi mostrero' il contenuto, per ora vi saluto e aspetto, come sempre, i vostri graditi commenti, ciao e...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...