mercoledì 30 gennaio 2008

I giorni della merla: perchè si dice così?

I cosiddetti giorni della merla sono, secondo la tradizione, gli ultimi tre giorni di gennaio, ovvero il 29, 30 e 31; sono considerati i giorni più freddi dell'inverno.


La leggenda 


Il nome deriverebbe da una leggenda secondo la quale, per ripararsi dal gran freddo, una merla e i suoi pulcini, in origine bianchi, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il 1º febbraio, tutti neri a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli furono neri.



Secondo una versione più elaborata della leggenda una merla, con uno splendido candido piumaggio, era regolarmente strapazzata da Gennaio, mese freddo e ombroso, che si divertiva a aspettare che la merla uscisse dal nido in cerca di cibo, per gettare sulla terra freddo e gelo. Stanca delle continue persecuzioni la merla un anno decise di fare provviste sufficienti per un mese, e si rinchiuse nella sua tana, al riparo, per tutto il mese di Gennaio, che allora aveva solo 28 giorni. L'ultimo giorno del mese, la merla pensando di aver ingannato il cattivo Gennaio, uscì dal nascondiglio e si mise a cantare per sbeffeggiarlo. Gennaio si risentì talmente tanto che chiese in prestito tre giorni a Febbraio e si scatenò con bufere di neve, vento, gelo, pioggia. La merla si rifugiò alla chetichella in un camino, e lì restò al riparo per tre giorni. Quando la merla uscì, era sì, salva, ma il suo bel piumaggio si era annerito a causa del fumo e così rimase per sempre con le piume nere.



Come in tutte le leggende si nasconde un fondo di verità anche in questa versione possiamo trovarne un po', infatti nel calendario romano il mese di gennaio aveva solo 29 giorni, che probabilmente con il passare degli anni e del tramandarsi oralmente si tramutarono in 31.



Per quanto la leggenda parli di una merla, nella realtà questi uccelli presentano un forte dimorfismo sessuale nella livrea, che è bruna - becco incluso - nelle femmine, mentre è nera brillante - con becco giallo-arancione - nel maschio.



Notizia e foto tratta da Qui

20 commenti :

  1. la conoscevo ,ma è sempre bella ...

    tempo strano ho già dei fiori in giardino, bruttini ma ci sono....

    Buona giornata Fiore !!!!


    perchè da te si sente la musica e da me poche volte :((((((((

    RispondiElimina
  2. Non la sapevo questa leggenda..grazie per averla trascitta sul blog :-)

    RispondiElimina
  3. che belle immagini grazie amiche carissime!!!!! mi fate sognare climi dolci e coccole...

    RispondiElimina
  4. Il tempo sta cambiando, lo sento

    RispondiElimina
  5. ho provato a lasciarti una cosina qui nei commenti,nisba non passa nemmeno in codice html provo con un ae@mail,ciao fiore gabrybabelle

    RispondiElimina
  6. ehhh ... mi sa che quest'anno la merla è volata da qualche altra parte!!! quasi quasi non fa nemmeno freddo!!!


    giuliana

    RispondiElimina
  7. che carina la merla :)

    grazie per avere votato e spammato... w lo spam sempre e comunque!!!

    RispondiElimina
  8. Fiore ciao ti volevo dire che domani sto in tv un bacio cara

    RispondiElimina
  9. haha allora anche tu ti sei vestita di San Valentino. Volevo qualcosa per carnevale ma non mi piacevo niente.

    Hai visto che l'ultimo meeze che fai te lo metto automaticamente nel blog.

    Un saluto

    RispondiElimina
  10. Si i giorni della merla sono i più freddi dell'inverno, ma non si sono visti.Chissa che estate avremo?

    Ho paura che sarà un caldo africano.

    Ciao

    Vinicio

    RispondiElimina
  11. Ciao Fioredicollina, siamo cugine ;-)

    Mi ha incuriosito il tuo nick ed eccomi qui a lasciarti i miei complimenti per il bellissimo blog e per la musica di sottofondo.

    Tornerò a trovarti. Un abbraccio.

    Fioredicampo

    RispondiElimina
  12. Oi Fioredicollina! Tutto il buon sono venuto rimborsare la relativa chiamata affectionate ed offrire a mine il premio, i fiori dei regali ed il mimo con tutto l'affetto del world..Obrigado per la relativa chiamata che ero happy..Beijinhos eccellente


    JandiraS.Santos Fantasia

    RispondiElimina
  13. Ciao carissima e graziosissima amica mia :> grazie dei tuoi commenti e del complimento rimani sempre e dico sempre una graziosa donna :>) e riguardo al tuo post questa del merlo non la sapevo e proprio vero non si finisce mai di sapere :>) un bacione cione one smack :>) e una deliziosa giornata :>) olive dolci.

    :-)

    L'ESPLORATORE

    RispondiElimina
  14. Che belle queste leggende, non le conoscevo!!!

    RispondiElimina
  15. si ora la vedo !

    Buona serata Fiore

    RispondiElimina
  16. Ciao Fiore, grazie per i tuoi commenti sul nostro blog sgarruppato....

    RispondiElimina
  17. Oi Anjinha amiga !!!

    Fiquei muito feliz que você tem um tradutor .Peço desculpas porque eu não tenho tradutor em italiano então eu fiz assim.Usei o tradutor em Ingles e depois passei para o Italiano e acredito que não saiu legal a tradução me desculpe.Irei novamente lhe fazer o convite de: Você vai ao meu blog e pega o meu award ,presentes flores e o mimo para o seu maravilhoso blog ...

    E tem selinho do carnaval ,passe no meu blog e pegue por favor . É simples mais tem o meu amor junto Um belo feriado e um FDS Maravilhoso...


    Estou levando o seu link também!!!


    Beijinhos

    Jandira

    RispondiElimina
  18. Che leggende carine hai trovato!

    Nel giardino condominiale ci sono tantissimi merli e merle; le femmine sono di un colore bigino, molto meno appariscenti dei maschi...forse perché i maschi hanno bisogno di farsi notare? ahahah...

    Ciao, tesora!

    RispondiElimina
  19. sapevo dei tre giorni della merla, ma non la storiella...grazie per averla narrata..non ti sgugge mai niente..eheh...ciao ti abbraccio

    RispondiElimina
  20. In Italia, da qualche anno a questa parte, tutto l'anno ha solo giorni della mer*a, purtroppo ...

    :o(

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto sarà sempre gradito !
Risponderò a tutti tramite mail (tempo permettendo) a meno che voi siate "no reply blogger"
Per restare aggiornati sui miei nuovi post iscriviti anche tu per email nel gadget in alto/colonna!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...