domenica 17 settembre 2006

Vendemmia

Ieri si è vendemmiato....abbiamo aiutato i vicini a raccogliere l'uva bianca, si è fatto appena in tempo perchè poi a metà pomeriggio è scoppiato un violento temporale! Nella mia zona i vini che si producono principalmente sono : BARBERA, BONARDA, GUTTURNIO (vini rossi);   MALVASIA, MOSCATO, ORTRUGO (vini bianchi).


Settembre...l'uva...le prime foglie che cadono...i temporali....i bambini tornano a scuola....si raccolgono i funghi....si avvicina l'autunno !


Ma, a proposito di UVA, lo sapete che:


l' uva è molto ricca di zuccheri facilmente digeribili, soprattutto fruttosio e glucosio, che viene appunto chiamato "zucchero d'uva". L'uva passa è ancora più dolce, perché grazie all'eliminazione di gran parte dell'acqua gli zuccheri sono ancora più concentrati. L'una e l'altra contengono inoltre buone quantità di sali minerali, soprattutto potassio e calcio, mentre non contengono tante vitamine. La buccia e i semi, infine, facilitano il passaggio dei cibi nell'intestino e sono utili a chi soffre di stitichezza.


Con l'uva infine, si può preparare anche una bella torta (...magari da mangiare accompagnata da un buon vinello bianco!)...che ne dite? Ecco la ricetta: 


Torta di uva e mele


  Ingredienti:

mela renetta un kg., un grappolo di uva bianca (moscato dolce), 100g. di farina, 2 uova, latte, 4 cucchiai di zucchero, un cucchiaino raso di lievito in polvere, cannella, 6 amaretti, un cucchiaio di cacao dolce, burro, pane grattato, zucchero al velo

Preparazione:

Lavate accuratamente e scolate bene gli acini d'uva. Pestate gli amaretti fino a ridurli in polvere e mescolateli col cacao. Sbucciate le mele, levate il torsolo con l'apposito scavino e tagliatele a rondelle. Imburrate e cospargete di pane grattato fondo e pareti di uno stampo rotondo a cerniera di 24 cm. di diametro. Sul fondo fate un primo strato di rondelle di mela e al centro di ciascuna posate un acino di uva. Cospargete con una presa di cannella e un pò del miscuglio di amaretti e cacao. Sopra questo strato fatene altri 2 uguali. Dopodiché, in una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina mescolata al lievito, 2 cucchiaiate di latte e gli albumi montati a neve fermissima. Versate questo composto sulle mele, poi aggiungete qualche fiocchetto di burro e introducete la torta in forno caldo a 180ø, cuocendola per 40 minuti circa. Toglietela dal forno, lasciatela intiepidire, poi sganciate il cerchio della tortiera e fate scivolare la torta su un piatto. Servitela tiepida, cosparsa di zucchero a velo.

6 commenti :

  1. ti invidio...la vendemmia...avrei voluto essere con te.......e poi il vino....Buono....

    RispondiElimina
  2. qui da noi si vendemmia ad inizio ottobre, io non ho vigneti ma aiuto altri parenti, l'uva mi piace moltissimo, però non bevo vino se non quel poco a tavola,...per la torta, mi fai venire voglia di mangiarla...ciao ivan

    RispondiElimina
  3. meno male che io no bevo...altrimenti penserei lo stesso...uno cambia ogni momento, l'altra è sopratutto stagionale...ancora 45 min...ciao

    RispondiElimina
  4. anche dalle mie parti si vendemmia in sti giorni, mio padre quest'anno ha deciso di farsi del vino e andrà ad aiutare un suo amico che appunto ha la vigna..però qui il tempo è schifosetto da un po' di giorni quindi penso che non si farà niente fino a metà della settimana.

    gnam gnam la torta sembra invitante..proverò a farla appena ho un pò di tempo ^_^

    baci

    RispondiElimina
  5. allora non ho indovinato gli indovinelli di Ivan...pazienza, ma un bicchiere di vino e una fetta di torta seppur virtuale x tutti!

    RispondiElimina
  6. Essendo golosa non ho potuto fare a meno di fermarmi...deve essere davvero buona! questa torta proveremo a farla, complimenti tutto molto bello, serena settimana

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto, un commento, sarà sempre gradito !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...