martedì 12 marzo 2013

Un libro mi disse - 26 - e un libro ricevuto !

Cari amici nessuno ha indovinato la frase estrapolata che vi proposi 15 gg fa, ammetto che non era per niente facile, la soluzione: "Blog" di David Kline e Dan Burstein ...ma sentite le profetiche parole della prefazione di Beppe Grillo "Chiunque può avere un blog, un suo piccolo spazio nella Rete. Uno spazio che può essere anche piccolo e poco frequentato, come un appartamento di periferia in fondo a una strada poco illuminata. Ma se il blog comunica a poche persone, anche a una sola, una idea nuova e potente, questa si potrà diffondere nel grande oceano della Rete per trovare la sua strada"
Se penso che questo libro, edito da Sperling & Kupfer Editori, porta la data 2006 devo dare atto a Grillo che in 7 anni la sua idea nuova e potente ne ha fatta di strada, ma speriamo che sia una strada in salita ovviamente ! 
Ma in sostanza di che parla questo libro? Il blog è una realtà globale. La sua sensazionale affermazione come strumento di pubblico dibattito e di espressione individuale ha catturato l'attenzione del mondo. E se ne capisce facilmente il perché. Con i blog c'è chi ha stroncato la carriera di politici e costretto alle dimissioni pezzi grossi della televisione. In altri casi, invece, il blog ha premiato i prodotti di aziende poco note proiettandole al successo da un giorno all'altro, e sanzionato la rovina di altre, colpevoli di aver ignorato le giuste lamentele dei consumatori. Chi sono questi esperti dilettanti, e come si sono serviti del nuovo mezzo di comunicazione per trasformare non solo la propria vita, ma anche la società? E la rivoluzione dei "senza voce in capitolo" contro la sciatteria del potere? Un libro che porta dritti nel cuore e nel cervello dei più influenti blogger del pianeta. È il caso di Joe Trippi, ex collaboratore del candidato democratico alla Casa Bianca Howard Dean, primo in assoluto a ricorrere all'uso del blog politico come mezzo di finanziamento e strumento organizzativo di base, rivoluzionando così i meccanismi di una campagna elettorale. O di Robert Scoble, ex manager di Microsoft, che, con la franchezza dei suoi posting, ha fatto quello che centinaia di milioni di dollari di pubblicità non erano riusciti a fare: umanizzare un'azienda accusata di strapotere monopolistico.
 (foto e descrizione da qui)

Io penso che quando lo acquistai c' era il boom dei blog, ora non so se i social hanno soppiantato un pò i blog, forse nella mia piccola esperienza nata nel 2006 i blog erano molto diffusi, basti pensare a quanti eravamo su Spinder che ora, insieme a molte altre piattaforme italiane, hanno chiuso, spero solo che qui su Blogger possiamo avere lunga vita poichè essendo di Google non chiuderà di certo, almeno lo spero!!! evviva i blog, evviva i blogger di tutto il mondo!:-)

Dopo tutta questa disquisizione su questo libro che definirei "cult" , passo al libro da proporvi oggi, ma prima la solita regola: si prende una frase da un libro e poi a voi lettori scoprire di che libro si tratta…è un gioco e non si vince nulla, ma si diffondono le parole dei nostri libri preferiti e magari anche la voglia di leggerli:
vado alla prima pagina:
"Il raggio vermiglio aveva attraversato la fitta cortina di fiocchi candidi creando un'immagine fantasmagorica, un'atmosfera così irreale che i contadini che stavano rintrando per la cena si erano fermati al centro dell'aia a contemplare la visione mirabile, quasi un segno divino, e a  cercare di interpretarne il significato."
Ed a proposito di libri devo ringraziare Shane e la scrittrice Annunziata Scarponi che mi hanno fatto dono di un libro per aver partecipato all'iniziativa del loro candy/intervista. 
Apprezzo molto la brava autrice, tant'è che dopo aver letto i suoi primi due libri come già scrissi QUI, ho ordinato quelli che mi mancavano, ma non trovai "Per non morire" che mi è stato così gentilmente recapitato con dedica autografo personale! Grazie Nunzia, coi tuoi libri mi fai sognare e svagare, grazie Shane per avermi fatto conoscere questa bravissima scrittrice. Questo è un libro davvero 'esplosivo' che certamente rimarrà impresso nei vostri cuori.

10 commenti :

  1. Cara Fiore, tu sei instancabile, e questo le tue amiche lo sanno, i libri sono la tua passione, ed è per questo che teli regalano.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ciao Fiore!
    Io un tempo leggevo tantissimo, adesso un libro mi dura una vita anche perchè non prendo più il treno quindi ho poco tempo.. Mi rifaccio quando vado al mare..

    Sono contenta che il nuovo sfondo del mio blog ti sia piaciuto e ho tolto le parole di verifica :))

    un abbraccio e qualche grattino ai pelosi!

    RispondiElimina
  3. Grazie Fiore, sei molto cara, e sono felice che ti piacciono i miei romanzi. Grazie per avermi dato la possibilità di farmi conoscere anche dalle tue amiche, che nel frattempo alcune sono diventate anche mie amiche. grazie a tutte. un abbraccio caloroso. Oggi a Roma giornata con pioggia e grandine

    RispondiElimina
  4. Ciao Fiore,
    che bel torna su, simpaticissimo, brava!!
    Marilena

    RispondiElimina
  5. Molto interessante questo libro e bella la prefazione di Grillo.
    Chissà se nel suo programma politico c'è anche qualcosa sulla banda larga. Siamo uno dei paesi più indietro nel mondo per la velocità di connessione. Ci stanno sorpassando anche alcuni paesi africani. C'è qualcuno che ne sa qualcosa?
    Baciotti cara. Spero di avere più fortuna con il prossimo indovinello sui libri.

    RispondiElimina
  6. Si tratta di Otel Bruni scritto da Valerio Massimo Manfredi: "La notte del 12 gennaio 1914 fu ricordata al nostro paese come una delle più rigide di tutto l'inverno e forse di tutti gli inverni a memoria d'uomo."
    " La casa dei Bruni era un vecchio edificio colonico a tre spioventi con le grondaie corrose dalla ruggine e gli scuri di quercia che, perduta ogni traccia di pittura, avevano assunto un colore grigio uniforme."

    RispondiElimina
  7. ciao Fiore, il libro è davvero una chicca da intenditori :)

    RispondiElimina
  8. Ovviamente non sò di cosa sitratti.Lo sai sono molto più brava coi film.
    Passa a trovarmi che ho indetto un piccolo giochino!!

    RispondiElimina
  9. ciao
    buona giornata. Non so il titolo del libro.

    RispondiElimina
  10. non ho idea di che libro si tratti....:(

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto sarà sempre gradito !
Risponderò a tutti tramite mail (tempo permettendo) a meno che voi siate "no reply blogger"
Per restare aggiornati sui miei nuovi post iscriviti anche tu per email nel gadget in alto/colonna!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...