sabato 11 novembre 2006

San Martino

Nebbia sui colli


La nebbia agli irti colli


piovigginando sale


e sotto il maestrale


urla e biancheggia il mar.


Ma per le vie del borgo


da il ribollir de' tini   


va l'aspro odor de' vini


l'animo a rallegrar. 


Gira sui ceppi accesi


lo spiedo scoppiettando,


sta il cacciator fischiando


sull'uscio a rimirar


tra le rossastre nubi


stormi d'uccelli neri    


com'esuli pensieri


nel vespero migrar.


(Giosuè Carducci)  

17 commenti :

  1. ciao,

    questa poesia di Carducci è molto molto carina..

    .. leggo che hai un cane ed un gatto.. che fortunata, personalmente, adoro gli animali..

    .un'altra cosa.. molto carino il tuo blog :)

    RispondiElimina
  2. Ma sai che la sapevo tutta a memoria e me ne ricordo in gran parte?

    L'ho imparata a scuola però me la ricordo perchè mi piaceva un sacco davvero.

    Un bacio*

    RispondiElimina
  3. già...oggi è San Martino ed allora ho voluto postare qst bella poesia di vecchia riminiscenza scolastica...ma adesso fanno ancora imparare le poesie a memoria ai bambini(come ai miei tempi...)? se qualcuno lo sa ,mi piacerebbe lo scrivesse...

    RispondiElimina
  4. Complimenti per il blog,molto bello...buona domenica :)

    RispondiElimina
  5. ci sono insegnanti che fanno imparare ancora le poesie a memoria ma ad eswmpio i miei cuginetti hanno delle insegnanti giovani e niente poesie a memoria

    RispondiElimina
  6. E pensare che Carducci l'hanno tolto dalla programmazione scolastica...

    RispondiElimina
  7. ...direi in sintonia con i profumi dell'autunno...

    (una coccola ai cucciolotti) :)

    buona Domenica

    RispondiElimina
  8. Uahahah, l'unica poesia che ricordo ancora completamente!!!

    Dunque...alle elementari mia figlia ha dovuto studiarne parecchie, alle medie mi pare di no °_°...non ricordo molto bene; alle superiori (ora è in 3* liceo) no, finalmente!


    Fiore, pare che i problemi dei server siano superati...ma che macello!!!

    RispondiElimina
  9. mi vergogno ma sapevo solo la prima strofa!!!chiedo umilmente perdono!!ma la foto e' il panorama che vedi da casa tua?e' semplicemente meraviglioso!!un bacione!!

    RispondiElimina
  10. Ti auguro una felice settimana

    un caro saluto Massimo

    RispondiElimina
  11. Carducci tolto dalla programmazione scolastica??? Non più le mitiche storiche poesie a memoria????ma che scandalo!!!!!!!!!!!!

    Poveri poeti....verranno estinti poco a poco come i panda....sniff!!!

    beh, vorrà dire che ogni tanto ne mettero' qualcuna io....per i posteri! e per farli rivivere in coloro che, come me, li hanno studiati !


    p.s.: man73 che chiedi se è il panorama dalla mia casa, la risposta è no...l ho fatta pero' dalle mie parti un pò più in su...

    RispondiElimina
  12. Cari vecchi ricordi di scuola....se vuoi vedere altre immagini vieni nel mio blog...Ambra

    RispondiElimina
  13. ... ed io che pensavo fosse di Fiorello..... :)

    ... dai che sto scherzando!!!

    RispondiElimina
  14. ..dipende dagli insegnanti.. io per esempio devo ancora imparare poesie a memoria o pezzi di divina commedia.. ma il mio prof è vecchio stampo

    RispondiElimina
  15. si...è vero...Fiorello l'ha 'cantata' cosi molta gente l ha imparata (ahhahaha...ci ho fatto la rima....)....puo' essere una buona idea tramutare poesie in canzoni rende la cosa + facile da memorizzare :-)

    RispondiElimina
  16. l'ho dovuta ristudiare da poco...assieme a mio figlio..

    bello questo blog, sa di primavera

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto, un commento, sarà sempre gradito !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...