martedì 31 luglio 2012

Un fotogramma mi disse 7

Pensavo che il film proposto 15 gg. fa fosse difficilino,  invece leggo con piacere che l'immagine del nanetto è stata presto identificata da Melinda, Mago di Oz, Winnifred, Kilara (prossima al matrimonio:auguri!), Manu  e collegata giustamente al delizioso film del 2001 "Il favoloso mondo di Amelie" di Jean-Pierre Jeunet,  interpretato da una strepitosa  Audrey Tautou, con  Mathieu Kassovitz, Dominique Pinon e altri; potete leggere trama e altro sul film QUI.

Dato che associo sempre qualcosa di personale alle scelte dei film che vi propongo da indovinare, stavolta vi confesso che Parigi è la capitale europea che preferisco e che ho già visitato tre volte, ma ci tornerei volentieri: è una città che adoro, che mi  affascina, ci sarebbe ancora tanto da vedere che non basterebbero mesi per scoprirla e viverla tutta! L'emozione più forte è stata indubbiamente salire sulla Tour Eiffel, ma il quartiere che più amo è Montmatre e la visuale che si ha sulla città dalla Basilica du Sacre Coer  e poi....ce ne sarebbero troppe da scrivere!!
Per ringraziare tutti coloro che passano di qua, dal nanetto di Amelie, ora vi presento il nanetto del mio giardino con un fiorito saluto solo per voi !
Per quanto riguarda il film da indovinare, stavolta voglio fare uno strappo alla regola, ovvero non metto un fotogramma di film passati, ma di uno molto recente e non aggiungo altro se non svelarvi che l'ho visto ieri: non sopportando l'idea di stare sempre in casa causa le mie allergie in atto, ho deciso di andare al cinema , dopo tanto tempo ....con l'aria condizionata si stava benissimo e ho scelto il fotogramma da proporvi questa volta, ricordandovi che per motivi vari questo gioco, come per la foto sfida e per un libro mi disse, riprenderà solo tra qualche settimana.
 

...ed a proposito di blog...chiudere, sospendere, riprendere o altro, il sondaggio che avevo 'lanciato' si è concluso ieri: 24 blogger hanno risposto che il blog per loro conta, solo per uno è indifferente. Speravo in un numero maggiore di risposte, ma comunque dato il favorevole esito penso che anche io proseguirò....ho avuto un momento di debolezza, lo ammetto.

18 commenti :

  1. ciao Fiore
    non saprei proprio il titolo.
    C'è un film che è da poco uscito al cinema e che mi attira molto.
    Biancaneve e il cacciatore....non so se è questo quello che hai visto.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  2. Questa volta lo so, anche se il film non l'ho ancora visto :P
    Si tratta di "Biancaneve e il Cacciatore"!! ^_^
    Nel fotogramma c'è la bellissima regina interpretata da Charline Theron!!

    Come dicevo non l'ho ancora visto perché:
    a. non sopporto l'attrice che interpreta biancaneve (una sciacquetta insopportabile!!)
    b. non si può vedere una regina più bella di biancaneve (la frase "specchio specchio delle mie brame..." perde tutto il suo significato!!)
    c. non si può sentire una regina, che si chiamerebbe Grimilde, venir chiamata RAVENNA solo perché associata ai corvi, Raven in inglese.

    Quindi dubito andrò a vederlo al cinema ma aspetterò un po'! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che voi donne siete brave a fare il taglia e cuci, definire sciacquetta una persona che neppure conosci è pesante, se lo pensassero di te ti piacerebbe?

      Elimina
    2. e poi ci chiediamo perchè gli uomini sono coesi... Eleonora, ma che donna sei? La Stewart può piacere o non piacere, ma definirla sciacquetta... Cos'è, ti ha portato via il ragazzo?

      Elimina
    3. Eccola, la classica donna acida, il motivo per cui fra noi donne non si può convivere. Cos'è Sbettega, hai problemi di invidia oltre che di scarsa conoscenza delle fiabe?
      Ah, per inciso, la frase è "specchio, servo delle mie brame": leggi che è meglio

      Elimina
    4. Beh, direi che siete molto coerenti criticando me perché ho giudicato un'attrice senza conoscerla, per poi dare a me dell'acida ;)
      Mi conoscete così tanto voi? :D
      La Stewart non mi ha portato via il ragazzo, né io sono una ragazzina in calore che sbava dietro ai divi del cinema. Ah, e tantomeno la invidio, se è questo il problema.

      Semplicemente giudico una persona per ciò che vedo di lei. Se poi questo non corrisponde a verità, questo è colpa dei media, o sua, che mostra la parte sbagliata di sé, non certo mia :)
      Un'altra cosa: tra "specchio, servo delle mie brame" e "specchio specchio delle mie brame" non è che ci sia una gran differenza concettuale. Lessi tutte le favole dei fratelli Grim da piccola, e mi scuso se non ricordo alla perfezione una parola. Ciò che volevo mettere in evidenza con quella frase era che suonava ridicolo che la regina chiedesse allo specchio qual'era la donna più bella del reame, e lui le rispondesse Biancaneve, quando nel film tra la Theron e la Stewart non c'è minimamente paragone.
      E' una semplice questione di coerenza di regia, che evidentemente manca ^^

      Detto questo, mi permetto di definire sciacquetta la Stewart in quanto si da un sacco di arie, si crede la dea del cinema e poi soggettivamente non sa recitare. Soggettivamente, ripeto, perché è un mio parere, ma non riesco a definire "attrice" una ragazza che è capace soltanto di due espressioni in croce (l'ho vista in diversi film - e no, Twilight non è tra questi - e davvero non l'ho mai vista cambiare espressione).
      Ah.
      Ho frequentato diversi corsi di recitazione e di dizione, quindi ritengo di avere tutte le carte in regola per esprimere un giudizio negativo su un livello recitativo qualitativamente scarso. ;)

      E' bello vedere tanta solidarietà femminile, davvero, ma fortunatamente la libertà di espressione esiste ancora ;)
      Ah, per la cronaca: ho un ragazzo a cui voglio un bene dell'anima, e non c'è una delle persone che mi conosce che mi possa definire acida. Quindi, prima di giudicare per un solo soggettivissimo commento, pensateci un po' magari :)

      Saluti!

      Elimina
    5. Parlo a nome mio dicendo che non ritiro ciò che ho scritto, dal momento che prima parli male di persone che non conosci solo perchè "soggettivamente non ti piacciono", poi quando ti senti attaccata (sarebbe bello se avessi un pò di ironia per cogliere le battute) fai la mossa dello scorpione e infine porti ad esempio la filosofia di comportamento che non applichi ovvero quella del non giudicare se non vuoi essere giudicato.
      La Stewart può non piacerti, allora scrivi "non mi piace": ma sai che dar della sciacquetta è un modo politically correct di dare della put***a? Ti piacerebbe se lo facessero con te?
      Anch'io frequento teatro da tanti anni ma se nè io nè te siamo a Hollywood e la Stewart invece ci lavora, un motivo ci sarà pure.

      Elimina
    6. scusate...vorrei fare un pò da 'paciere' , sono certa che a volte scrivendo alcune parole assumono un significato serio , mentre magari parlando a quattr'occhi si coglie l'ironia o la presa in giro detta bonariamente :-D o no?! :-)
      Comunque questi commenti come vedete non sono moderati proprio perchè trovo giusto che ognuno si esprima liberamente, però , per favore, non amo le polemiche per cui ognuno ha chiarito...bene....
      andiamo avanti ;-)

      Elimina
    7. Dico solo un'ultima cosa, poi prometto, a Fiore soprattutto, di non rispondere più ^^
      A parte che ancora mi giudichi non conoscendomi (autoironia ne ho molta, fidati!)...
      Sinceramente io non mi offenderei se dessero della put*** a me - specie se la persona che mi ha rivolto quel termine per me non contasse nulla - ma mi sembra in realtà abbastanza azzeccato quando si parla di un'attrice che cambia fidanzato ufficiale ad ogni film che recita, solo perché è il figo del momento ;)
      Detto questo, quello che volevo dire io non era quello: almeno dalle mie parti sciacquetta è sinonimo di ochetta, superficiale, usato per descrivere ragazze che pensano solo a truccarsi/comprare abiti griffati/passare il tempo coi ragazzi. Visto che in altri posti ha un significato evidentemente diverso, allora me ne scuso profondamente.

      Non voglio aggiungere altro comunque :)
      Solo un'ultimissima cosa: io e te non siamo, purtroppo, a hollywood, perché qui non abbiamo la fortuna che agli spettacoli dell'asilo/elementari/medie (ora non ricordo di preciso quale fosse) partecipino produttori cinematografici ^^

      Elimina
  3. A me incuriosiscono quetsi film nonostante la mia veneranda età....ehehehehe e mia cara mi è sfuggito il tuo sondaggio e quindi dico che tutti hanno diritto di andare in vacanza e quindi un blog chiuso per ferie non sei l'unica ad averlo fatto e se hai lettori che poi non ritornano ne troverai altri il web è grande.
    Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Biancaneve e il cacciatore, è l'ultimo live action uscito nei cinema. Il nome Ravenne italianizzato in Ravenna era già stato utilizzato nella versione tedesca dei fratelli Grimm e significa "dal cuore oscuro e tenebroso" poco c'entra con i corvi e con l'inglese raven. Il film poteva essere sviluppato meglio, poco spazio è stato dato a Charlize Theron e Kristen Stewart.
    Il nome Grimilde citato da Eleonora in realtà è stato usato impropriamente durante la prima traduzione della favola prendendo in prestito il nome Crimilde che appartiene ad una delle due streghe dell'opera dei Nibelunghi, per la somiglianza dei personaggi e dei caratteri: entrambe bionde, occhi chiari, entrambe esperte di magia e con un cuore oscuro.
    Peccato siano personaggi diversi di favole diverse.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto di non conoscere le edizioni originali delle favole, né i relativi nomi, sia riguardo alla favola dei fratelli Grimm né del film :)

      Avevo sempre notato invece la somiglianza tra Grimilde e Crimilde dei Nibelunghi (sono una Wagneriana convinta hehe ^^), ma pensavo fosse stata una scelta sempre dei fratelli Grimm, come un omaggio, non certo del traduttore :)

      Purtroppo qui in Italia passano spesso delle traduzioni veramente pessime senza darne nemmeno spiegazione. Onestamente: cosa gli costava lasciare "Ravenne" anziché usare un insensatissimo "Ravenna"?

      Elimina
    2. Tenendo conto che la traduzione del testo risale all'Ottocento, molto probabilmente hanno italianizzato il nome per facilitare la lettura al pubblico e nel cinema hanno rispettato "l'errore" per non confondere ulteriormente le idee.

      Elimina
  5. bravo Mago, finalmente qualcun altro che è ben informato sugli epos europei e lo sviluppo delle varie opere letterarie!
    Sì, il film è Biancaneve e il Cacciatore, io e la mia compagna siamo andate a vederlo al cinema. I nani sono favolosi!

    RispondiElimina
  6. E' Biancaneve e il cacciatore e l'attrice è la stupenda Charlize Theron, magnifica come sempre!
    "Avrei dovuto ucciderla quando era solo una fanciulla"... Bellissima battuta

    RispondiElimina
  7. è una delle nuove versioni di biancaneve! :) questa non l'ho vista, ma ero andata a vedere quella con julia roberts questo marzo! ;) Torna presto fioreeeee!

    RispondiElimina
  8. ;-) il titolo lo svelo al solito al prossimo post, cmq vedo che con qst caldo si infervorano gli animi, calma ragassuoli , fate i bravi è?! :-)

    RispondiElimina
  9. Ho letto e con piacere mi sono anche divertita. Mi piacciono un po' discussione, non ci si annoia! Non ho visto il film quindi non giudico!!
    In quanto a te Fiore AVANTIIIIII

    BLOGGGGGGGGGG!!!!!

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto sarà sempre gradito !
Risponderò a tutti tramite mail (tempo permettendo) a meno che voi siate "no reply blogger"
Per restare aggiornati sui miei nuovi post iscriviti anche tu per email nel gadget in alto/colonna!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...