mercoledì 16 febbraio 2011

Festival di Sanremo 2011: mie considerazioni e spetteguless


QUINTA SERATA: la finale e il vincitore: hanno appena annunciato (è mezzanotte) i tre nomi dei finalisti, sono Albano, Emma /Modà e Vecchioni...Stasera Vecchioni risentendolo mi ha particolarmente emozionata quindi spero vinca lui, secondi i Modà con Emma e terzo Albano (a sorpresa direi che non me lo aspettavo tra i tre finalisti...)  QUESTA è SOLO LA MIA PERSONALE PREVISIONE non ancora definitiva!!! Ora spetta solo al televoto decretare il vincitore, ma io sono stanchissima , registro  e vado a nanna....domattina aggiornero' subito....notte!!!!!
Domenica mattina aggiornamento della serata finale: HA VINTO ROBERTO VECCHIONI seguono Modà/Emma ed Albano, quindi quello che avevo previsto così è stato e penso sia giusto, risentendo ieri sera Vecchioni la sua canzone (e in questi giorni alla radio) mi piaceva  (va risentita, in effetti al primo ascolto io gli avevo dato solo 6, ora gli do 9) e ti entra dentro, molto orecchiabile, anche quella dei Modà ed Emma indubbiamente bella canzone e belle voci (gli avevo dato 9 e resto dell'idea), ma forse siamo un pò influenzati dalla 'moda' del momento, il testo di Vecchioni è pura poesia....Albano e il suo terzo posto non lo trovo giusto forse il popolo italiano lo ama, ha sicuramente una bella voce ma francamente c'erano altri che meritavano di più. (gli avevo dato 5 e confermo). Tornando a Vecchioni ha vinto anche il premio Mia Martini della critica, a volerlo fortemente al Festival è stato Morandi e ci ha visto giusto.
Un Festival quindi con una canzone sull'amore e, come lo stesso cantautore ha dichiarato
«È una canzone trasversale e ci tengo a dire che non voglio che venga data alcuna coloritura politica - ha detto nei giorni scorsi Vecchioni -. Parla delle cose che io amo, la gente che lavora, i giovani, i soldati che vanno a morire lontano da casa senza una vera ragione. È dedicato ai ragazzi, alle loro speranze troppo spesso disilluse. Sono contento che siano tornati a protestare, a farsi sentire».

Comunque la parola AMORE (così come il 'stiamo UNITI ' della squadra di Morandi&C.) è il filo conduttore di questo Festival, pare che nella prima serata in cui c'erano tutte 14 le canzone la parola amore compare ben 44 volte ...del resto co-autore di questo Festival è pure Federico Moccia (autore, tra gli altri, di "Tre metri sopra il cielo") che abbia influito un pò sulla scelta delle canzoni?

Tornando alla serata è stata più scorrevole e disinvolta con battute di Luca e Paolo, divertenti e ironici come sempre, Belen ha cantato benissimo accompagnata alla chitarra da suo padre e si è dimostrata anche simpatica rispondendo ad una domanda di Gianni: "Cosa farai dopo Sanremo?" lei ha risposto"Cambio fidanzato!" spiazzando anche Morandi che resta incredulo e lei "Ma era una battuta! Mi dicono sempre che sono bella, brava, ma con quel fidanzato..." Immagino Corona come sarà stato contento di questa battuta!
Tra una canzone e l'altra la Canalis si esibisce in un balletto, ma anche se non lo faceva non cambiava nulla. Lei non ha lasciato il segno, a contrario di Belen che, secondo me, si è dimostrata più all'altezza di una vera show girl.
Gualazzi, vincitore dei Giovani, ripropone la sua canzone ed è davvero molto originale e bella, è un cantautore jazz ed è stato ufficialmente invitato a rappresentare l'Italia all'Eurofestival.
Ospite guest star della serata Avril Lavigne coi ciuffi tricolori (grazie dell'omaggio) ma poteva anche starsene a casa che si risparmiavano soldi....molto meglio Massimo Ranieri che con l'amico-rivale del tempo che fu Gianni Morandi ha riproposto canzoni, aneddoti, ricordi sulle loro rispettive carriere, ventilando una futura conduzione Sanremo 62 in due...perchè no, sarebbe una bella idea....
Ecco poi da qui l'annuncio dei tre finalisti di cui ho scritto all'inizio, perchè poi mi è venuto sonno....
direi che 5 serate sono decisamente troppe, poi l'esclusione, il ripescaggio,,,,ma....non si potrebbero fare solo tre serate? Comunque anche per quest'anno il Festival di Sanremo è finito....al prossimo anno! Intanto godiamoci le canzoni di questo !



QUARTA SERATA: (duetti)


La quarta, e penultima (per fortuna), serata del 61° Festival della Canzone italiana si apre con Morandi  fuori dall'Ariston sotto le note di un magico valzer danzato sia all'esterno (dalla gente comune) che all'interno (Belen con Elisabetta e coppie di ballerini) dell'Ariston . Poi rientra trafelato sul palco.
Questa sera, ogni artista in gara canterà con un ospite. C'è il televoto da casa che influirà al 50% con la votazione orchestrale.
Direi che questa dell'ospite e di un arrangiamento particolare dell'orchestra da un valore aggiunto alle canzoni stesse, peccato che stasera non ho proprio voglia di risorbirmi tutte le canzoni e riesco a seguire solo le prime, ovvero Barbarossa con la Raquel che si accompagnano ad un simpatico siparietto con l'attore Marcorè(che suona la chitarra).
Tocca poi a LaCrus con Nina Zilli lei molto più alta di lui strana accoppiata, ma gradevole l'accostamento vocale della mia concittadina.
La ripescata Anna Tatangelo che da quando ha abbandonato il trucco pesante dimostra finalmente l'età che ha e non quella di sua mamma, ha scelto come patner  la seconda classificata dello scorso anno ad Amici , Loredana Errore e rimango scioccata da quelle urla "Bastardo" (beh...è il titolo della canzone) ma pare un urlo liberatorio , comincio davvero a pensare che ce l'abbiano con qualcuno...
Arrivano Lillo & Greg, che propongono la loro versione de "Il mio secondo tempo", fino a quando non li raggiunge Max Pezzali che intona, sotto lo sguardo perplesso di Greg, il ritmo orginale del brano. Forse sarebbe stato meglio lasciar fare al duo di comici.
Tricarico sale sul palco con il coro di bambini "Si-la-sol" per cantare la sua "Tre colori", sembrava una serata da Zecchino D'oro a quel punto....
e a questo punto la sottoscritta non riesce proprio più a seguire il Festival e quindi proseguo la telecronaca con notizie lette in rete....scusate ma proprio non lo reggo più sto festival....


E' il momento del primo ospite della serata, la bellissima Monica Bellucci, che si presenta con un abito in seta nero, forse un po' troppo scollato, vista la generosità delle forme dell'attrice. L'intervista di Morandi ha un ritmo quasi imbarazzante, lui legge le domande da un foglietto e lei risponde con un'espressione quasi scocciata, lui sottolinea di avere in casa un suo libro fotografico.. Comunque, ci pensa Gianni stesso a rompere il ghiaccio chiedendole apertamente di baciarlo (per un attimo cosa ha pensato il pubblico, con quelle mani giganti che le si sono avvicinate all'improvviso!).
E subito si unisce il grande Robert De Niro, che alla prima -originalissima- domanda: "E' felice di essere qui?", risponde spiegando che è lì perchè c'è anche la Bellucci, sua co-protagonista nel recentissimo "Manuale d'amore".


Più che sul palco del Festival di Sanremo, sembra di essere in quelle trasmissioni che discutono dei problemi amorosi dei teenagers, perchè Morandi pone delle domande quantomeno inopportune a un uomo di 68 anni di incredibile fama mondiale. "Cosa ti piace in una donna?", e quando pone l'equivalente della domanda alla bella Monica, lei gli risponde che è una donna sposata. Insomma, Gianni: cambia argomento.
Ma la Bellucci non ne può più, e quando Morandi accarezza l'idea di esibirsi in uno spogliarello, lei lascia il palco. E, ancora, Morandi urla "ma ho il tuo libro"... Una scena davvero raccapricciante.


    


Ma torniamo alla gara canora, con Giusy Ferreri e Francesco Sarcina con "Il mare immenso". Anche questa sera, la povera Giusy l'eleganza l'ha lasciata a casa, e si presenta (rigorosamente in nero)  in volant, cerniere, leggings, pelle, pizzo.
E' il momento dei siciliani doc, i cantautori Luca Madonia, Franco Battiato e Carmen Consoli. La Consoli introduce la chitarra elettrica nel brano "L'alieno", una vezzosa chitarra rosa, e la sua inconfondibile voce regala un tocco di stile a una canzone che, comunque, di stile ne aveva già da vendere. Carmen Consoli è bellissima e carismatica come sempre, mai esagerata nel vestire.



Arrivano poi Nathalie e L'Aura a cantare "Vivo sospesa". Qualcuno deve aver finalmente detto alla giovane cantante che i capelli "piastrati" non sono più l'ultimo grido, e oggi propone un'acconciatura più naturale. Magari prima della fine del Festival avrà anche imparato ad abbinare i delicati vestiti in voile a calzature più indicate che non siano biker o anfibi. Chissà.

Torna sul palco Robert De Niro, e questa volta Morandi si fa affiancare dalla Canalis per la traduzione dell'intervista, che si svolge senza troppi entusiasmi e colpi di scena, ma va bene così.
La musica continua con Roberto Vecchioni e la PFM che cantano "Chiamami ancora amore".

Per la gioia delle ex ragazzine, quelle che ormai sono quarantenni, arrivano i Take That, da poco riuniti. Questa sera i cinque membri della più famosa boy band inglese non si esibiscono in una delle coreografie che hanno fatto sognare milioni di fans in tutto il mondo, ma cantano tranquilli, come meglio si addice alla loro età, la ritmata "The flood", tratta dal nuovo album "Progress". E si dimostrano simpatici e autoironici a parlare di invecchiamento e ingrassamento.
Torniamo alla musica italiana, anzi, dialettale, con Davide Van De Sfroos e Irene Fornaciari e il brano "Yanez".



 



Anche questa sera, le due primedonne non riescono proprio a mettersi d'accordo sullo stile degli abiti da adottare, Belen propone auna serie di vestiti di ispirazione etcnica, mentre la Canalis spazia dal lamè alle pailettes, dal bronzo al mogano.
E come era prevedibile, la satira politica di Paolo e Luca, questa volta, va a schernire la sinistra, sulle note di "Uno su mille" di Morandi, ma il duo di comici genovesi riesce, comunque, a tirare in ballo anche Berlusconi.

E' il momento dell'esibizione di Al Bano e della sua "Amanda è libera", accompagnato sul palco da Michele Placido, che interpone dei piccoli monologhi all'interno della canzone.
Modà e Emma (che aveva freddo e si è messa la prima giaccheta che ha trovato) cantano insieme con Francesco Renga "Arriverà", e con loro si chiude l'esibizione dei big della quarta serata.

Parte l'esibizione dei quattro giovani in gara: Micaela, Raphael Gualazzi, Roberto Amadè e Serena Abrami.

CLASSIFICA GIOVANI
1° Raphael Gualazzi
2° Micaela
3° Roberto Amadè
4° Serena Abrami

Il Leone d'Argento, premio della sezione Giovani,viene consegnato a Raphael Gualazzi da Giorgio Giuffra, e Marco Lupi gli consegna il premio Luzzati.

Per quanto riguarda i big, soltanto dieci, dei dodici ancora in gara, accederanno alla finale di sabato sera.
Vengono eliminati Tricarico e Max Pezzali.



TERZA SERATA:  ed eccoci alla serata il cui tema conduttore sono i 150 anni dell'unità d'Italia, inizia con una coreografia tricolore del mitico Daniel Erzalow . 



Gianni Morandi da il benvenuto al pubblico insieme a Belen e Elisabetta, vestite stasera rispettivamente da Moschino e da Cavalli. La Canalis durante la serata ha più volte ribadito quanto è felice di sentirsi italiana, soprattutto ora che vive molto all'estero....ma...ci crediamo? Mi pare più felice di stare in Italia Belen che lei....comunque è una mia impressione...
Poi Luca e Paolo salgono sul palco dell’Ariston omaggiando Giorgio Gaber con “Noi due stupidi” (se la sono voluta dedicare a loro stessi '?!....boh...).
Poi iniziano a cantare i big, stasera tutti brani 'storici' della musica italiana, si può televotare donando in beneficenza  2 o 5 euro e la canzone più televotata alla fine serata vincerà un'opera creata da un artista orafo. (per la cronaca: Io ho provato televotare per ben sei o sette volte da linea fissa, ma una voce mi avvertiva che il servizio non era ttivo per motivi tecnici. sono riuscita a televotare solo sul brano cantato da Emma e i Modà...)
Inizia  Van De Sfroos con “Viva L’Italia” di De Gregori. A seguire, nell’ordine Anna Tatangelo con “Mamma“, Anna Oxa con ” ‘O sole mio” e Al Bano con “Va pensiero“.
A questo punto Gianni Morandi  riveste i suoi panni di cantante e dopo una toccante introduzione interpreta la canzone “Rinascimento“, scritta da Gianni Bella (che non sta bene, io non lo sapevo) e Mogol (presente in sala visibilmente commosso): il brano è bello, cantato con commozione da Morandi  che strappa applausi calorosi ; penso che se Morandi fosse stato in gara con questa canzone avrebbe vinto il festival.
Riprendono le esibizioni dei big con Patty Pravo che esegue “Mille lire al mese”: Luca Madonia propone “La notte dell’addio”  mentre Battiato dirige l’orchestra. Poi tocca a Giusy Ferreri con “Il cielo in una stanza”: Segue Nathalie che strappa più di un applauso durante l’esecuzione del brano “Il mio canto libero” .
”Addio mia bella addio” è il pezzo cantato da Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario. Poi è la volta di Emma e i Modà con “La ballata di Sacco e Vanzetti” e di Max Pezzali accompagnato da Arisa (che ha abbandonato il suo look da cartoon) che hanno offerto una simpatica interpretazione di “Mamma mia dammi cento lire”.
Alla fine è il turno di Vecchioni con ” ‘O surdato ‘nammurato” che non solo canta, ma coinvolge il pubblico in sala che lo accompagna con il battito delle mani e alla fine lo acclama.
Finalmente entra in scena l’ospite tanto atteso, Roberto Benigni : fa un ingresso in grande stile, in sella ad un cavallo e da subito non si lascia sfuggire battute sull’attualità politica e sul Festival: “150 anni dell’Unità d’ Italia e 160 del Festival” scherza e aggiunge “cosa sono 150 anni. L’talia è una minorenne!” e poi da inizio alla parte più bella del suo intervento. Descrivere l’intervento di Benigni è cosa impossibile dato lo spessore dell’attore toscano e l’importanza del tema: esalta il Risorgimento e il sacrificio di coloro che sono morti per noi, per l’unità del nostro paese, Garibaldi e la grandezza dell’Italia. “L’orgoglio di essere italiani deve accompagnarci sempre”, sottolinea Benigni. “Solenne, memorabile, altissimo e allegro”: così è l’inno degli italiani per Benigni che da inizio all’esagesi delle parole di Mameli.  Da lezioni a Umberto Bossi, a cui si rivolge in più di un’occasione con ironia. Finito il bellissimo momento di spiegazione di un pezzo della storia italiana, intona egli stesso l’Inno di Mameli, chiede un’atmosfera appropriata: calano le luci e Benigni offre un’interpretazione da standing ovation. Io ho avuto la pelle d'oca: mi ha emozionata tantissimo e penso che se avessi avuto un professore così in storia avrei avuto 10!
Riprendono le canzoni e quindi a  La Crus che interpreta “Parlami d’amore Mariù”. Dopo si esibisce Tricarico con la canzone di Toto Cotugno “L’Italiano“: durante l’esecuzione entra in scena anche Cotugno per un duetto e un coro multirazziale, tutti ragazzi però nati in Italia.
Momento di serietà per i comici Luca e Paolo che hanno letto "Odio gli indifferenti" di Antonio Gramsci tratto da "La città futura" del 1917, mi ha colpito l'attualità del testo.  Resisto al sonno e riesco a sentire le canzoni dei giovani. La prima ed esibirsi è Micaela con "Fuoco e Cenere" voto:8 poi tocca a Roberto Amadè con "Come pioggia" voto:7 e a seguire i Btwins con "Mi rubi l'amore" voto:6 e da Marco Menichini con "Tra tegole e cielo" voto 6+
Passano il turno i primi due.



Dopo di che mi viene sonno e ora mi aiuto nel resoconto con quanto letto stamattina......
Annunciati i giovani che proseguiranno il cammino sanremese, Morandi introduce il momento della premiazione della serata dedicata all’ Unità d’Italia.: il più votato dai telespettatori è stato Al Bano a cui va il premio creato dall’orafo crotonese Affidato. Il momento finale della terza puntata è dedicato al ripescaggio: i quattro big ripropongono il loro pezzo. La prima a cantare è Patty Pravo, che esegue la sua “Il vento e le rose“ la seconda è Anna Tatangelo che canta “Bastardo“; poi tocca ad Al Bano con “Amanda è libera” e dulcis in fundo Anna Oxa riproponendoci “La mia anima d’uomo“. Dopo un secondo omaggio di Luca e Paolo a Gaber, arriva il verdetto del televoto. I ripescati sono: Anna Tatangelo e Al Bano. La serata si conclude con Morandi che canta l’ Inno di Mameli.
VIDEO DELLA SERATA (soprattutto se volete vedere quelli di Benigni...) LI TROVATE QUI



SECONDA SERATA e anticipazione per stasera:



cari amici aggiorno sempre questo post dandovi il resoconto della seconda serata che, però, sono sincera, ho seguito a tratti perchè ero interessata forse di più a seguire 'Chi l'ha visto' con le interviste alla mamma delle gemelline. Posso solo dire che del Festival ho visto l'inizio, aperto da una bella coreografia di Daniel Ezralow sulle note della “Toccata e Fuga in Re Minore” di Bach suonata dall’orchestra dell’Ariston diretta dal maestro Sabiu, mi ha emozionata.
Poi Morandi è uscito da una 'palla' trasparente ed è apparso subito molto più disinvolto rispetto la serata inaugurale, ma penso ciò sia normale. Arriva poi Belen con un bel vestito luccicoso (modello Fendi) quanto la giacca di Gianni e il suo pensiero dolcissimo va alla mamma, presente in sala e poi una 'sviolinata' rivolta alla collega Elisabetta con la quale scambia anche un bacio onde dissipare tutti i gossip che le vogliono rivali.



La Canalis indossava un abito bianco (modello Pucci) con una scollatura dietro mozzafiato, tant'è che Morandi quando cercava di abbracciarla, si metteva a ridere, un pò imbarazzato, poichè la sua 'manona' andava sempre a posarsi sulla nuda pelle...



Praticamente poi zippando tra il festival e rai3 vedo che ripropongono le 12 canzoni , mi piaceva vedere i 4 giovani ma me li sono fatti registrare perchè veniva tardi e stamattina ho ripreso il lavoro, se riesco più tardi li ascolto e do loro il voto, per ora mi limito a scrivere chi sono e cosa hanno cantato: Serena Abrami con "Lontano da tutto" un pezzo scritto da Niccolò Fabi, il cantautore che l'estate scorsa ha perso la figlia di due anni.
Raphael Gualazzi talentuoso pianista jazz che ha presentato "Follia d'Amore". Poi Anansi con "Il sole dentro" e Gabriella Ferrone anima soul con "Un pezzo d'estate".( Han passato il turno i primi due).
Ospite star della serata Andy Garcia che ama molto il nostro paese pur rimpiangendo molto la sua  patria natia, Cuba. Poi si è seduto al piano 
per suonare un brano, "Cuba libre", cantato insieme a Morandi con Belen e la Canalis attorno a sculettare
....
Luca e Paolo li ho visti a sprazzi e per nulla l'altra ospite Eliza Doolittle. Ho saputo che sono stati eliminati Albano e Patty Pravo...vanno al ripescaggio di stasera con le due eliminate ieri sera.

Stasera la serata, che inizierà alle 20.40, sarà dedicata ai 150 anni d'Italia, serata evento in cui i cantanti eseguiranno canzoni 'storiche' e verrà premiata simbolicamente l'esibizione più votata dal pubblico attraverso il televoto. Canteranno poi i restanti 4 giovani, i due che passano il turno andranno con i due di ieri sera alla serata di domani in cui sarà decretato il vincitore della categoria Giovani, appunto...
Super ospite attesissimo è Benigni che farà un'esegesi dell'Inno di Mameli.




PRIMA SERATA



  Cari amici, ieri sera, all'inizio del 61° Festival di Sanremo, in febbrile attesa,(si fa per dire perchè la febbre mi è passata per fortuna) ero prontissima e munita pure di biro e blocco per appunti in modo da annotare subito le mie osservazioni e spetteguless da scrivere qua ora.  Anche chi non ha visto la prima puntata o non vedrà stasera e le prossime non si preoccupi: vi farò io una breve cronaca 'a modo mio' come feci l'anno scorso! Ok? Bene, allora direttamente dagli appunti ecco la 'telecronaca di Fiore': (stavolta in rosso c'è anche la mia votazione).

La scena si apre con l'onnipresente Antonella Clerici con accanto una bimba che altra non è che Maelle la sua bimba alla quale lei spiega quanto la mamma sia legata a quel palco prima che lei ci fosse, poi quando era nella sua pancia (a quel punto se qualche bambino non sapesse come nascono i bambini, anche se ne dubito...avrà avuto qualche spunto per chiederlo ai genitori...), poi, prosegue ... l'anno scorso la mamma ha fatto la presentatrice e lei piccolina l'aspettava in albergo o in camerino, insomma durante tutta questa bella favola reality la bimba coi suoi occhioni neri manco la guardava e secondo me si stava domandando 'ma cosa ci faccio io qui in questo posto'. Per carità la Clerici era dolcissima e bellissima vestita come una principessa e ha stemperato il pathos da inizio al povero Morandi che era emozionatissimo. A me lo scorso anno la Antonella che si è fatta da sola tutto il festival mi era piaciuta molto e stavolta invece per farlo sono ben in 5 ...il che è tutto dire....ma comunque andiamo avanti....

Passaggio di 'testimone'  fatto....ora c'è l 'apertura ufficiale del 61 festival : la scenografia prende vita, l'energia esplode con i ballerini di Daniel Ezralow e le atlete della nazionale italiana di ginnastica ritmica. Bravissimi e di forte impatto visivo a loro do un bel 10 !

Morandi annuncia finalmente la prima cantante, una Giusy Ferreri (canta "Il mare immenso")che trovo molto dimagrita (ma il seno dov'è finito?) voto:6
Arrivano a dare man forte a Morandi Luca e Paolo (i due comici) quasi che si chiedono come mai proprio loro a Sanremo, se ne devono ancora capacitare ed annunciano Barbarossa con Raquel del Rosario(mai sentita), la canzone"Fino in fondo" mi è piaciuta, piccolo spetteguless quando arrivano sul palco prima di qualche gradino c'è una discesa e lei mi pareva dovesse scivolare in avanti coi tacchi altissimi che indossava, ma fanno apposta ....o le discese o le scale....Voto: 7
E' la volta di Vecchioni, canzone di verità, "Chiamami ancora amore"non la solita canzonetta, del resto è nel suo stile (ma alla fine ha sbagliato? non ho visto bene, ma mi pare avesse avuto un gesto di contrarietà...) Voto.6
Arriva Anna Tatangelo....ma è lei? quasi non la riconosco, ha un look androgino, sta meglio così che da 'femme fatale' come ci aveva abituato ultimamente: mi colpisce il titolo della canzone 'Bastardo', è riferita a qualcuno in particolare? Voto:5
La Crus con la canzone "Io confesso" ....ma chi sono? io non li conosco, comunque si meritano un 6+

Bene, finalmente le tanto attese prime donne scendono mano nella mano dalla temibile discesa e scaletta,come due scolarette, la Canalis è più disinvolta, Belen più emozionata (come al primo giorno di scuola era accompagnata da tutta la famiglia seduta nelle prime file, che ha salutato più volte) la prima in rosso, la seconda blu magrissime entrambe: la Canalis forse ha qualche chiletto in più rispetto ad ultime foto di quest'estate ma sta meglio così, annunciano la canzone di Pezzali e sento mentre escono dalla scena un batti manine e 'ce l' abbiamo fatta'....proprio come due scolarette, non mi ero sbagliata nel primo giudizio....

Pezzali ha una canzone orecchiabilissima"Il mio secondo tempo", sarà un successo. Voto:8
Poi tocca a Davide Van Sfross ....ma chi è? io nn lo ricordo, canta in dialetto laghè (lago di Como) "Yanez" ....che sia un vicino di Cloony e Canalis? comunque capisco abbastanza le parole e la canzone è ben ritmata Voto :7
Siparietto comico cantato di Luca e Paolo.....ma no....la buttano su Fini/berlusca, non han risparmiato la satira politica già che siamo in mondo visione così faremo ridere ancora di più, ma era proprio necessario, a me non è parso il caso...non eravamo a Zelig....(questa è una mia opionione personale ovvio): ma sicuramente sarà un successo almeno su you tube, già mi immagino le polemiche....
Torniamo alle canzoni del festival e arriva una Anna Oxa sempre più 'grunge', sempre di forte impatto visivo che musicale canta " La mia anima d'uomo" (ma non le davano fastidio quei capelli davanti al viso che coprivano quegli occhioni peraltro truccati benissimo?)  Voto:6
Tricarico (anche questi io non li conosco): "tre colori" canzone patriottica, in onore del 150° l'Italia?! Voto:6
Modà con Emma: accoppiata fatta per vincere il Festival? così raccolgono i consensi sia dei fans degli uno che dell'altra....cmq buona canzone "Arriverà" , di sicuro successo . Voto inevitabile:9

Fine della prima parte, festival fin qui scorrevole, senza intoppi, Morandi sempre a suo agio , simpatico, semplice, ribadisce l'unità della squadra, si vede che è uno sportivo e lascia spazio a tutti con grande generosità e maestria. Anche il suo modo di annunciare la pubblicità è originale: "Stiamo uniti" (quasi un slogan elettorale...che si voglia poi dare alla politica?)

Seconda parte: si sono cambiati d' abito sia lui che le due donne, ora più sexy con la Canalis in grigio (o argento) che 'pesta' la coda del vestito nero della Belen, l'ha fatto apposta o una gag preparata? boh...
E' la volta di Luca Madonia (non so chi è) con Franco Battiato: la canzone "L'alieno" mi piace  e le parole rispecchiano miei stati d'animo passati  Voto:8
Ed ora la mitica Patty Pravo, unica, eterea, gli anni per lei non passano (beh...qualche ritocchino se l'è fatto) canzone nel suo stile, interpretato più che cantato"Il vento e le rose". Voto: 7
Piccolo stacco di balletto : tango di Belen con famoso tanghero argentino (ma non potevano sceglierlo più bello ed alto?) lei molto sensuale, ballano la cumparsita. Poi lui ballerà anche con la sua ballerina nonchè donna, sarà anche bravissimo ma non mi ha convinto più di tanto.
Riprendono le canzoni con Nathalie la vincitrice di XFactor che propone un brano scritto e musicato da lei come fece alla finale del programma che le portò fortuna "Vivo sospesa" , speriamo le vada bene anche questa volta. Voto:8
Ed alla fine Albano: non mi piace la canzone "Amanda libera", non aggiungo altro e do il voto:5

La Canalisi e Morandi ballano il twist che fece Travolta nel film 'pulp fiction'....mmmmm.....stendiamo un velo pietoso....
Luca e Paolo 'sparano' un pò di veleno su tutti i colleghi della squadra , ma va beh, qui l'ironia ci sta anche bene diamo un voto anche a loro: 7+
A Morandi do 10 se non altro per l'impegno per far tutto e poi perchè 'Morandi è sempre Morandi'...
A Belen e Canalis do 7 se però la Canalis mi porta Cloony sul palco le do 10, ma non penso che verrà....è sempre lì nel tombino a pensare al futuro, ma poverino......'ma se non viene la tua fidanzata a tirarti fuori arrivo io George'........
Ah...le due cantanti/canzoni escluse dalla gara: la Oxa e la Tatangelo.....poi ci sarà pero' il ripescaggio, staremo a vedere cosa succederà.....sono d'accordo per la Tatangelo non mi piaceva la canzone per nulla infatti come vedete le ho dato 5.(meno di 5 non do).

Ultimo appunto, da un pò di anni i fiori che ornano il Festival non ci sono più, vanno tutti a Vienna al concerto del primo dell'anno?!?.....possibile che almeno qualche angolino fiorito non ci possa essere? Persino i due mazzi dati alle due donne erano miserelli, ma insomma......Sanremo è sempre Sanremo no?! Ci vogliono un pò di fiori!
Allora adesso con questo passo e chiudo e vario il template e me lo fò tutto fiorito ecco....
Ciao!
Domani la seconda parte di cronaca e spetteguless sanremese ! Ciao! Stiamo uniti......

p.s.: scusate la sintassi ma ho scritto un pò di getto direttamente dagli appunti, un pò come viene viene, spero però di trasmettere qualcosa di personale, dite pure la vostra che sono curiosa! (sia che lo vediate che no...)
 

33 commenti :

  1.   Ho visto tutto il Festival, dalla prime battuta alla fine e mi trovo d'accordo con te ed i tuoi voti.
     A me sono piaciuti i Modà, Battiano e Madonia, e Nathalie.
    La "squadra" si è comportata molto bene e Morandi meglio di tanti presentatori professionisti.

    Stasera non vedrò il Festival, c'è una partita di calcio molto importante che non voglio perdere. Però domani verrò ad aggiornarmi da te.

    Stai meglio vero, Fiore? Passata l'influenza?
    Ciao, buona giornata: Un bacio.

    RispondiElimina
  2. io credo di aver scritto da qualche parte ,una mia pre opinione ,e cioè che la madre della canzonetta Italiana è la poesia .Sappiamo che nei tempi passati la canzone nasce dai cantastorie e veniva accordata da semplici strumenti sonori ,ma alla fonte di questa c'erano le dichiarazioni d'amore che venivano recitate o declamate all'amata .Credo però che la poesia come sempre viene ignorata ,perchè non c'è fonte di guadagno e notorietà per evidenziare uno o più autori .Capisco l'interpretazione canora che con voci valide essa viene esaltata e con magnifici accordi musicali che ne danno sonorità e ritmi magnifici ,ma la poesia che ne è la madre della composizione artistica viene accantonata e egnorata.Credo che come detto più volte il poeta viene visto come rarità assoluta della specie ,quando invece sarebbe più concreto e valido dare valore prima al canto poetico o nella stessa rappresentativa canora venga evidenziato il valore e ruolo della poesia...
    Questo è e rimane l'indiscusso mio parere .Un caro saluto ,Poetanarratore.

    RispondiElimina
  3. Non seguo il festival da qualche anno, ma ormai se non segui certe trasmissioni (tra cui questa) sei out da discorsi di colleghi e amici, quindi questi tuoi resoconti mi tornano utili :)

    NB Luca Madonia lo ricordo come chitarrista e seconda voce di un gruppo che passava su Videomusic quando ero ragazzina, si chiamavano De Novo (o tutto attaccato, boh), cmq me li ricordo gradevoli.

    RispondiElimina
  4. No seguo il festival mi dispiace, ho visto soltato l'arrivo delle 2 starlette per ammirare i loro abiti!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Per me Roberto Vecchioni mi ha emozionato tantissimo già dalle prime note,  cosa insolita perchè difficilmente mi piace una canzone alla prima esecuzione, ma Vecchioni non si smentisce.
    Ciao Fiore un abbraccio da Sanremo
    Adriana

    RispondiElimina
  6. Ciao Fiore ho seguito la prim puntata, ma non credo che lo seguirò stasera. Più o meno sono d'accordo con te, aggiungo però che se non fosse per Luca e Paolo sarebbe un mortorio, almeno loro mi hanno fatto ridere più di una volta. Le canzoni le ho trovate tutte un po' banali, come testo, però quella di Sfroos mi è piaciuta! Sono d'accordo con l'eleminazione della canzone "Bastardo" della Tatangelo. In giro sento che è piaciuta molto la canzone di Vecchioni chissà magari riesce a vincere. Personalmente non ho trovato così carina la canzone dei Modà con Emma, certo sono bravi ma non mi ha "detto"niente. Comunque oltre a dire che è un mio personale giudizio, devo precisare anche che le canzoni vanno riascoltate perché non è che io le ricorda benissimo... sicuro c'è già tutto su youtube... Che bello scambiarsi le opinioni! :D
    Bacioni,
    Giulia

    RispondiElimina
  7. ke bella la cronaca del festival xkè nn riesco mai a seguirne una puntata intera! max pezzali nn tradisce mai, io l'adoro! la tatangelo è quella ke mi è piaciuta di meno, look pessimo secondo il mio parere... belen e canalis bellissime, spero ke nn si odino davvero come si dice in giro... il "ce l'abbiamo fatta" quando sono uscite mi fa sperare ke siano solo gossip.
    anke i presentatori mi sono piaciuti, erano tutti emozionatissimi. avrei solo evitato di portare la figlia della clerici sul palco x i motivi ke hai elencato tu.
    aspetto il post della seconda puntata!

    RispondiElimina
  8. Su Sanremo non mi pronuncio perchè a dirti la verità non lo seguo per niente il festival...
    Sono passata per lasciarti un salutone e per sapere come stai: passata l'influenza?
    Sogni d'oro e un bacio

    RispondiElimina
  9. bella telecronaca.... io sono anni che non lo guardo... c'è gente che si vede una volta l'anno ... quasi come l'isola dei famosi è divantato! :):):):)

    RispondiElimina
  10. grazie per la tua telecronica...ma questa volta l'ho visto anch'io, di solito non lo vedo ma quest'anno ho avuto un pizzico di curiosità.
    Grazie per la pubblicità che fai sul mio libro e grazie per i tuoi commenti sempre positivi su di lui....sei dolcissimaaaaa

    RispondiElimina
  11. man73.
    il festival mi piace moltissimo,morandi e la sua squadra devo dire si completano alla perfezione ,per il resto sono daccordo con i tuoi voti!!

    RispondiElimina
  12. Morandi 10 of course! =)

    le due dame erano tesem si vedeva chiaramente..la tatangelo invece nn mi è piaciuta nel nuovo look

    RispondiElimina
  13. Grazie per le tue informazioni, vedrò domani  sera il festival.
    Bacione ciao ♥ vany

    RispondiElimina
  14. Anche ieri sono andata a letto alle 22, Fiore!!Perciò non ho visto molto del Festival!
    Benigni non l'ho visto anche se sarà stato indubbiamente molto bravo...l'unica cosa che non mi è andata molto giù è stato sapere (non so se la fonte sia attendibile) che, per il suo intervento, ha ricevuto una cifra che oscilla tra i 250milla ai 600mila euro (le voci sono discordanti, ma sicuramente non ne ha presi meno di 200mila).
    Mi chiedo: è giusto in tempo di crisi assegnare un compenso del genere? Questo festival mi sembra stia diventando molto costoso...a volte mi chiedo quante persone si potrebbero aiutare donando in beneficenza tutti i soldi spesi per pagare gli ospiti e i conduttori (cinque conduttori mi sembrano decisamente troppi!).
    Un bacio e complimenti per i tuoi resoconti che sono sempre molto dettagliati e ben scritti!
    Baci,
    Giulia.

    RispondiElimina
  15.   Meno male Fiore che posso attingere notizie da te.
    Ieri ho vìsto il calcio e pochissimo festival, però sono riuscita a vedere Benigni verso la fine e mi è molto piaciuto, fino al punto di commuovermi quando ha cantato l' Inno di Mameli.
    Stasera penso di dedicarmi a Sanremo, così domani ci confronteremo.
    Buona serata e un abbraccio.

    RispondiElimina
  16. ti confesso che non ho letto tutto il tuo post, ma Sanremo proprio non mi acchiappa!!!! Mi perdoni?
    Un abbraccio 

    RispondiElimina
  17. Cara Fiore,
    anche a me è piaciuta moltissimo la performance al festival di Roberto Benigni... ho trovato eccezionale la sua capacità di emozionare e coinvolgere parlando della nostra storia ...
    Anche il presidente della Repubblica si è complimentato con lui.
    Sia vero o meno che abbia devoluto totalmente o parzialmente
    il suo compenso in beneficenza ... penso che forse dovremmo incavolarci
    di più per i soldi che prendono persone incompetenti solo perché raccomandati/e... figli di ...o fidanzate (diciamo così) di ...

    Almeno ... Benigni è un grande e serio professionista. 
    Baci

    RispondiElimina
  18. che dire? erano anni che non lo seguivo, quest'anno qualcosa ho visto, e mi domando:
    1 era necessario che le iene cantassero quella canzonaccia? siamo in mondovisione , risparmiamoci quando è possibile.
    2 Giusi Ferreri è una cantante?????
    3 Anna Ohxa che  bisogno ha  di conciarsi così ? con la voce che ha!
    4 la Tatangelo che bisogno ha di conciarsi così ? e basta!
    5 adoro Vecchioni
    6 mi piace più Belen (spontanea, emozionata) che la Canalis che trovo decisamente bruttina (con quelle orecchiette) e pettinata male, ma il suo parrucchiere ..la odia? un pregio ? george.
    7 quanto mi fai scrivere Fiore , ciao e ti faccio i complimenti per il post , è veramente una bella idea.

    RispondiElimina
  19. Piuttosto che guardare il festival di Sanremo mi suicido!!!!! Quest'anno poi che a presentarlo c'è pure quella t.... di Belen non lo guarderei nemmeno se mi pagassero fior di soldoni. Con tante persone in gamba da mettere sul palco sono andati a scegliere il peggio del peggio, ma si sa che più una donna è come già accennato prima e più fa carriera ..... è comunque vergognoso!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. La canzone di Pezzali sarà certamente un successo comunque!
    Ho sentito alla radio poco fa la canzone vincitrice dei Giovani e mi è piaciuta.
    Sono sempre + convinta che vincano i Modà/Emma, seguiti da Vecchioni e poi forse La Crus o Barbarossa o Madonia....
    non penso di riuscire ad arrivare fino alla fine, sono molto stanca oggi....questa influenza mi ha lasciato piuttosto debole !

    RispondiElimina
  21.  Sto ascoltando anch'io la canzone di Vecchioni. Mi piace.
     Spero che vinca il primo premio. Seconda i Modà.
     Albano non era uscito la prima sera? Poi dal ripescaggio è nientemeno arrivato in finale. Boh....
     Avrei preferito Nathalie.
    Ciao Fiore e grazie per l'aggiornamento. Tramite te ho potuto seguire l'andamento del Festival, perché io ho guardarto lo sport.
    Ujn bacio e dolce note.

    RispondiElimina
  22. Grazie per aggiornarci, come sai io non vedo la televisione. Un abbraccio e splendida domenica per te

    RispondiElimina
  23. Bravo vecchioni =)))

    hai ragione, 5 serate sono decisamente troppe!!!


    buoan dome! ;)

    RispondiElimina
  24. vecchioni mi è piaciuto sibito subito subito ... tanto tanto tanto ... e naturalmente ho fatto il tifo (e votato!) per lui .... quanto è bello (anche se a volte fa tanto male) l'amore!!!!!

    RispondiElimina
  25. Sono proprio contenta che abbia vinto Vecchioni ... mi piacciono da sempre le sue canzoni!  Sono d'accordo con te ... più si acolta "Chiamami ancora amore"  e più si apprezzano le parole del  testo e il loro significato.
    Un abbraccio e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  26. E vaiii!!!! Per la prima volta ha vintgo una canzone che mi è piaciuta subito con parole poetiche non banali,ma piene di significato e di bellezza.
    Un abbraccio e buona Domenica
    Adriana

    RispondiElimina
  27. Ciao Fiore:-)
    Io, come ti dicevo, ho segutio pochissimo il festival e le canzoni le ho sentite una volta sola...posso dire che, a quanto ricordo, quella di Emma e dei modà mi piaceva molto...Per quanto riguarda la canzone vincitrice, mi piacevano le parole (sembra quasi una poesia) ma la melodia non mi ha detto granchè...
    Un bacione,
    Giulia.

    RispondiElimina
  28. Ciao Fiore,

    Non ho seguito tutto il festival, per cui non posso dire nulla sui pettogolezzi,
    mi limito quindi alle canzoni.
    Già avevo dato le mie preferenze, per cui due delle quattro canzoni che mi piacciono, hanno guadagnato il primo e il secondo posto.  E va bene così, anche se avrei preferito i Modà al primo posto. La canzone di Vecchioni è bellissima, ma trovo che lui ci metta troppa enfasi nel cantarla.
    E non è vero che non parla di politica, in maniera velata ma ne parla...almeno secondo il mio giudizio.

    Grazie Fiore per il lavoro svolto.
    Un bacio e serena notte.

    RispondiElimina
  29. nemmeno a me piace da morire la canzone di albano... cmq... la canzone di vekkioni è molto bella anke se nn adoro la sua voce ma è questione di gusti.
    belen mi è proprio piaciuta ma anke prima, quando tutti la criticavano all'isola dei famosi. è molto simpatica oltre ke brava. la canalis è stata meno brillante, non ha fatto altro ke quello ke ci aspettavamo. poi nn so se hai notato ma, quando annunciavano le canzoni, poi faceva salotto cn belen non curandosi ke potevamo sentirla. cmq nn è un problema, meglio la spontaneità! a questo festival dò un 8 e mezzo, mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina

  30. Contenta per la vittoria meritatissima di Vecchioni - si è dimostrato signorile e con una vena di romanticismo buono (non certo come quello "alla Moccia") degno di plauso. Mi è piaciuto molto quando Benigni ha detto di darci tutti quanti una svegliata... a buon intenditor.... ;-)
    Un piccolo commento su conduttori e affini...
    Morandi: sempre naturale, ma un po' troppo accomodante
    Paolo & Luca: schietti... e basta
    Belen: entusiasta, a volte anche troppo...
    Elisabetta: aria da "Ma che ci faccio qua, quando finisce che voglio tormarmene in America al più presto..."

    Un abbraccio fiore, all prox

    RispondiElimina
  31. ...ieri sera ad Amici solo Emma.....non so se poi + tardi sono arrivati i Modà perchè io mi sono addormentà.....

    ho letto i compensi: alle due girls 150.000 euro
    ai 2 comici :100.000 euro

    a Gianni : 800.000 euro

    certo che noi poverini miseri mortali tutti sti soldi manco in una vita li vediamo!! va beh.....

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto, un commento, sarà sempre gradito !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...