martedì 14 ottobre 2014

Un libro mi disse 50 e proposta

Il libro da indovinare proposto 2 settimane fa, era un pò difficilino e non famoso e comunque una
edizione del 1991 dal titolo "Chiamatemi Alì" di Mohamed Bouchane ,  una sorta di diario "un anno a Milano nella vita di un clandestino venuto dal Marocco".  (Dalla quarta di copertina) ...Primo di sei fratelli dopo il liceo scientifico si è iscritto alla facoltà di biologia di Rabat e nel 1989 è partito per l'Italia. A Milano è vissuto facendo diversi lavori. Oggi fa l'operaio in una piccola fabbrica. Carla De Girolamo e Daniele Miccione, curatori di questo volume, lavorano come giornalisti a Milano ed hanno conosciuto Mohamed quando questi è stato allievo di Carla in un corso di lingua italiana. 

E' interessante questo libro perchè lui ha scritto, ogni sera, le proprie impressioni, il racconto delle cose che gli sono capitate e delle persone che ha conosciuto. Da quell'anno molti sono gli extracomunitari giunti in Italia...
Mi piacerebbe tanto sapere che fine ha fatto Mohamed Bouchane: è ancora a Milano? Si è sposato ed ha dei figli? Lavora ancora in quella fabbrica?
Sono passati ben 23 anni dall'uscita del libro....chissà se qualcuno leggendo questo post potrà dare una risposta a queste curiosità . Io ho cercato su Google , ma alla fine col suo nome si giunge sempre a questo libro e basta....:-(

La frase del libro da indovinare oggi è la seguente, la regola è la solita: questo è un gioco e non si vince nulla, ma si diffondono le parole dei nostri libri preferiti e magari anche la voglia di leggerli...prendo una frase da pag.91:
" Un'altra sua celebre affermazione COGITO ERGO SUM attribuisce al soggetto la responsabilità di scoprire ciò che è vero e giusto, e anche questo concetto costituisce un fondamento  della consulenza filosofica perchè attribuisce preminenza al pensiero, anzichè ai sensi e alle emozioni, quale chiave della comprensione".

La soluzione tra 2 settimane: lo so non sarà facile indovinare questo libro, ma provateci....naturalmente questo "gioco" sui libri potete proporlo anche voi nel vs blog, oppure se volete collaborare nel mio appuntamento quindicinale, potete inviare alla mia email la segnalazione di frase/libro che vi è piaciuto ed io lo farò presente nei post dei prossimi libri da indovinare.

14 commenti :

  1. Buongiorno Fiore!Dei libri che citi non ne conosco neanche uno, nè il primo nè quello della frase da indovinare che mi ricorda solo Cartesio, sono curiosa di sapere la soluzione!Pazienterò 15 giorni!Per il resto tutto bene?i tuoi pelosi che fanno?buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Cara Fiore, tu già lo sai che sono una frana sui libri!!!
    Perciò ti lascio con una buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Un pensiero per te Fiore, con un abbraccio,
    Marilicia.

    RispondiElimina
  4. Dovrei chiedere ad una persona che purtroppo non c'è più...
    Penso si tratti di un giallo che usa questo motto di Cartesio!
    Bacio Fiorellino mio!

    RispondiElimina
  5. Ciao Fiore, purtroppo non so la soluzione né so aiutarti per avere notizie di Mohamed Bouchane.
    Ma ti lascio un saluto, ciao! =)
    Dani

    RispondiElimina
  6. Acqua, acqua....sono proprio lontana! Al prossimo incontro! Baci Lucia

    RispondiElimina
  7. Spero che la tua curiosità venga esaudita. Chissà perchè non ha più scritto...Bacioni cara ^_^

    RispondiElimina
  8. Il libro è " Platone è meglio del Prozac" un best seller di Lou Marinoff, uno dei maggiori filosofi mondiali. Il libro è interessante forse anche un pò divertente perchè spesso se la prende con psicologi e psichiatri. Se Mohamed Bouchane ci raccontasse il resto della sua vita ne saremmo contente! Ciao Fiore!

    RispondiElimina
  9. Cara Fiore , questo stralcio da te riportato è tratto da "Platone è meglio del Prozac"...un libro che ho letto un anno , un testo che "insegna" ad applicare la filosofia alla quotidianità ed ai problemi di ogni giorno.....Sarei curiosa anch'io di sapere che fine ha fatto Mohamed Bouchane !!!!!! Ti abbraccio cara Fiore . Mirtilla

    RispondiElimina
  10. Platone è meglio del Prozac di Lou Marinoff, uno dei pochi filosofi non pallosi.
    Ciao :-)

    RispondiElimina
  11. Buongiorno! Sono tornata era ora!!!!!!!!!!! :D Ti mando un super abbraccio!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  12. Ciao Fiore, questo libro lo conosco perchè ce l'ho, si intitola Platone è meglio del Prozac ed è di Lou Marinoff, un professore di filosofia che lavora a Londra e la rende divertente oltre che comprensibile!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. sarebbe davvero bello sapere che fine ha fatto " Alì " ...vedo che altre di voi sono incuriosite...che dite...proviamo ad indagare? ;-)

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto, un commento, sarà sempre gradito !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...