martedì 5 maggio 2015

Casalinghe che sognano una laurea: tanti consigli per donne impegnate che vogliono studiare


Accade perché magari, a suo tempo, per un figlio arrivato troppo presto o per altri problemi si è dovuti rinunciare “al sogno”, accade perché è diventato necessario un secondo stipendio in famiglia e c’è bisogno di dare maggior vigore al proprio curriculum per diventare più appetibili nel mercato del lavoro, o alle volte accade semplicemente per una soddisfazione personale. Sono tanti i motivi che possono indurre le casalinghe a ritornare tra i banchi di scuola frequentando un corso universitario. 

Certo, è inutile nascondere che si tratta di un obiettivo complesso ma non impossibile da raggiungere se c’è organizzazione, oculatezza nelle scelte strategiche e ovviamente impegno.
Organizzazione significa imparare a schedulare giorno per giorno (se non proprio ora per ora) i propri impegni. Oggi lo si può fare in maniera più efficace utilizzando delle apps gratuite scaricabili sul proprio smartphone, apps che ci fanno da “program managener” lavorando sui tre punti fondamentali per il raggiungimento del proprio progetto ovvero: priorità, scadenze e task. 


Serve poi strategia. In che senso? Nel senso che oggi i corsi universitari non sono pacchetti standard ma possono essere personalizzati, non solo per quello che riguarda gli esami. Ad esempio potrebbe essere più intelligente, visti i tanti impegni di una casalinga, scegliere un percorso di laurea breve in grado di renderci delle professioniste spendibili nel mercato del lavoro già dopo tre anni. Inoltre, nel caso non fosse possibile frequentare corsi che richiedono la presenza in aula si può optare per una laurea breve online come questa, che permette di assistere alle lezioni da casa collegandosi a qualsiasi ora in streaming alla piattaforma e-learning della propria facoltà.

La terza ed ultima componente fondamentale è l’impegno, ma attenzione. È sbagliato pensare di poter raggiungere l’obiettivo di una laurea quando si è casalinghe e magari anche madri, semplicemente impegnandosi. È bene imparare a fare dei piccoli sacrifici rinunciando ad impegni che potrebbero compromettere il raggiungimento del proprio obiettivo (le famose priorità del punto 1) ed allo stesso tempo è “fondamentale” capire quando delegare qualcun altro. Bisogna infatti capire che i risultati dello studio non sono proporzionali alle ore di applicazione quanto all’efficacia del tempo speso. È quindi di primaria importanza sapersi ricavare il proprio spazio ed il proprio tempo per studiare, anche la sera o la notte, purché si sia esenti in quel frangente da altri pensieri e distrazione. Infine, se per un esame che si sta seguendo sono disponibili dispense e appunti, è bene utilizzarli, in quanto meno prolissi e più efficaci; ci aiuteranno ad ottimizzare il nostro tempo velocizzando l’apprendimento. 

Hanna

6 commenti :

  1. Cara Fiore, molto interessante questo post!!!
    È come dire che non è mai troppo tardi!!!
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Interessante io ho sempre detto volere è potere. Io lavoravo mattina e pomeriggio, avevo famiglia e freguentavo per non perdere le serali di lingue. Bisogna organizzarsi. Buona giornata cara amica.

    RispondiElimina
  3. Interessante! Chissà che qualche bell'anima non trovi la voglia di rimettersi a studiare leggendo questo post! Poi, per i regali di laurea, ci sono io!! Ah ah ah...:-D Grazie della tua visita e del commento!! Ti ho risposto!!! Buona giornata e a presto!!

    http://silagadesigns.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Ciao ammiro molto chi non più giovane ritorna a studiare sui libri ,personalmente non lo farei ci credi che a volte ho ancora di notte gli incubi che devo fare un compito in classe e non so nulla?hi hi....magari chissà più in la!!Comunque mi piacerebbe fare un corso d'inglese l'unica materia con storia e geografia che mi piacevano ai tempi della scuola!!buon martedi!

    RispondiElimina
  5. se si vuole un po di impegno e si possono raggiungere nuovi obbiettivi....

    RispondiElimina
  6. Ciao! E' proprio vero "Non è mai troppo tardi" soprattutto se viene fatto con amore e piacere! Un post interessante e pieno di consigli! Un abbraccio cara!

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto, un commento, sarà sempre gradito !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...