giovedì 29 marzo 2007

Riflesso

Lassù sulla montagna!


Questo racconto mi è molto piaciuto e si riflette, a partire dal titolo per finire con la morale, con il mio modo di vedere le cose e rapportarmi alla VITA, per cui ve lo propongo molto volentieri....


Un padre e un figlio passeggiano su un sentiero tra le montagne. Improvvisamente, il figlio perde l’equilibrio, cade, si ferisce e grida:
"AAAhhhhhhhhhhh!!!"
Con sua massima sorpresa, il ragazzo coglie una voce, proveniente da qualche parte della montagna: "AAAhhhhhhhhhhh!!!"
Curioso, si mette a gridare: "Chi sei?"
E riceve la risposta...: "Chi sei?"
E allora urla di nuovo alla montagna: “L’ho chiesto prima io!”
La voce risponde: “L’ho chiesto prima io!”
Arrabbiato per la risposta, urla: “Codardo!”
E riceve la risposta: “Codardo!”
Il ragazzo guarda il padre e chiede: “Papà, che sta succedendo?”
Il padre sorride e gli dice: “Figlio mio, fai attenzione...”
E l’uomo si mette a gridare: “Sei un campione!”
La voce risponde: ““Sei un campione!”
Il ragazzo è sorpreso, ma non comprende.
Allora il padre gli spiega: “La gente la chiama ECO, ma in realtà questa è la VITA. Ti restituisce qualsiasi cosa dici o fai.

La nostra vita è semplicemente un riflesso delle nostre azioni.
Se vuoi più amore nel mondo, crea più amore nel tuo cuore.
Se vuoi più fiducia dal tuo prossimo, sii degno della fiducia altrui.
Questa relazione si applica a tutto, in ogni aspetto della vita.
La vita ti restituirà tutto quello che tu gli hai dato.

La tua vita non è una coincidenza, è il riflesso di te stesso. 


 (da www.rivelazioni.com) (foto Fiore)

21 commenti :

  1. è troppo bella qst storia...più o meno rappresenta anke il mio modo di pensare...cioè il modo di pensare è quello, cambia solo il paragone...io dico ke la vita è km un boomerang...quello che dai ti torna sempre indietro...


    buona notte zietta...


    n.b sono stata la prima a commentare...^-^!!!

    RispondiElimina
  2. bello questo racconto!

    Fiore, sei emiliana? Che bello, io sono romagnola, quindi siamo quasi vicine di casa!!!! :D

    Ciao, ora vado a spammare! buona serata!!!!!!

    RispondiElimina
  3. è un bel racconto davvero :-)

    ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buondì Fiorellino dolcissimo!

    che bello ...è quasi fine settimana! E vai!!!!

    un bacione!

    Divi

    RispondiElimina
  5. utente anonimo29 marzo 2007 10:54

    Effettivamente questa storia è molto carina e devo dire che anch'io pensavo che la vita restituisse ciò che si è dato, ma purtroppo mi sono resa conto, con molto dolore e non solo sulla mia pelle, che raramente è così. Ho visto persone buone soffrire immensamente e persone cattive vivere fino a 90 anni felici e contenti. Voglio comunque sperare che ciò che io penso non sia proprio vero fino in fondo. Voglio pensare, come fanno i buddisti, che ciò che hai fatto in questa vita ti verrà restituito nella prossima se un'altra vita ci sarà. Comunque un saluto e tanta felicità a tutti.

    RispondiElimina
  6. un bellissimo racconto!!mi piacerebbe molto fosse cosi pero' anche io ho visto purtroppo gente che davvero meritava felicita soffrire e chi invece dispensava dolore avere tutte le fortune ,sono convinto pero' che nell'altra vita esista davvero una giustizia divina e che le cose vengano messe nella giusta maniera.

    RispondiElimina
  7. Io do' più amore di quello che ricevo. Non si potrebbe bilanciare?

    RispondiElimina
  8. bè zietta, in italiano e nella scuola in generale scrivo sms, sl negli appunti...così vado più veloce a scrivere...ma sai cosa...è ke proprio mi scazza stare lì seduta a studiare la vita e le opere di leopardi...ke 2 palle...ttt qui...poi la prof ke me lo spiega mi fa andare il latte alle ginocchia...e vgl di stare attenta saltami addosso...:(...


    xò la vgl di fare casino c'è sempre...hihihihihi!!!

    RispondiElimina
  9. io sono fiducioso che prima o poi la vita restituisce quello che uno dà e in abbondanza...ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  10. ...eh si, la legge del dare e avere...

    simpatica storia, un caro abbraccio :)


    ...passa da me a vedere questi cuccioli troppo teneri, da adottare al più presto...

    RispondiElimina
  11. si un racconto bellissimo davvero..un bacino bello toscano per te

    RispondiElimina
  12. Sono tutte cavolate e, senza offesa ,la vita non restituisce mai quello che uno dà....E se lo fa, è puro caso.La morale è positiva quanto l'intento di rendere preziosa una storiella da due soldi...

    Scusa per il brusco intervento,che è rivolto ESCLUSIVAMENTE al brano sopra citato che da tempo conoscevo e disapprovavo.

    Saluti

    Alec

    RispondiElimina
  13. utente anonimo30 marzo 2007 09:54

    Vorrei rispondere a Lianna, visto che sul suo blog non si può rispondere. Le foto dei cuccioli di cui parla non si vedono, sono però sicurissima si tratti di cuccioli di Golden Retriever, sono meravigliosi, però purtroppo questa è veramente una bufala. Quelle foto e la scritta che se i piccoli non verranno adottati saranno soppressi sono anni che girano. C'è proprio gente che al mondo non ha nulla da fare e pensare che invece di cose buone da fare ce ne sarebbero un'infinità.

    Ciao e scusami se ho approfittato del tuo blog, ma penso faccia comodo anche a te sapere quando le cose non sono vere. Quando a breve aprirò anch'io un mio blog non risulterò più un utente anonimo. Salutissimi.

    RispondiElimina
  14. credo sia in parte vero.

    Diciamo che dobbiamo saper leggere ed interpretare ciò che ECO o la VITA ci rimanda indietro. Non sempre in effetti è esattamente quello che uno dà. Credo che il trucco stia nel non aspettarsi mai nulla di rimando. Esattamente come il figlio: lui non conosceva l'esistenza dell'eco e quindi non si aspettava nulla. Chi attende troppa VITA o ECO spesso rimane deluso.

    Buona VITA anzi buona ECO.

    Ciao e grazie per le tue visite nel mio blog.

    RispondiElimina
  15. Secondo me il racconto è stupendo!

    E poi ci trovo un fondo di verità...

    ovvio che ognuno lo sente risuonare dentro di sè in modo diverso...

    Bè, carissima, ti auguro un sereno week-end, magari meno freddo e piovoso di oggi che mi sto ammazzando di freddo, sig!

    E mi tocca uscire a scarrozzare la prole quando starei bene in cucina (la mia stanza preferita), con tè bollente e un buon libro nelle mani!

    Baciotti e tanti saluti!

    RispondiElimina
  16. Cara Fiore, la storia è vera...compatibilemente con quello che chiamiamo "destino" (su quello possiamo fare ben poco, purtroppo o per fortuna) il resto è nelle nostre mani...la nostra vita è il nostro riflesso.

    Un sorriso melanconico

    Mister X di Comicomix

    (Canzone magnifica!)

    RispondiElimina
  17. Ciao Fiore,

    come stai carissima,scusami se non mi sono fatta sentire ma stavo sotto esame patente e studiavo sempre so' tornata adesso un bacione fortissimo carissima

    RispondiElimina
  18. utente anonimo31 marzo 2007 12:47

    Bel racconto, povero di parole ma ricco di contenuto.

    Un bacione, Green Flower.

    Con affetto. Vito

    RispondiElimina
  19. beh...vedo che ognuno da la propria personale interpretazione e questo raccontino voleva proprio essere uno spunto di riflessione....


    per i cuccioli di cui mi diceva Lianna la storia era purtroppo la solita 'bufala' e l'avvisai subito in serata, per quello non compare il post in questione perchè è stato tolto ! abbiamo già trovato diverse volte questa 'bufala' e avvisiamo subito! per chi ne vuol sapere di più (visto che c'eravamo cascate anche io ed Aleti) curiosate nel blog animalista:

    http://okanimali.splinder.com/tag/bufale_su_internet

    RispondiElimina
  20. Fa rifflettere, chè la nostra vita non è una concidenza, ciao e una bella finesettimana!

    RispondiElimina

♥ BENVENUTI NEL MIO BLOG ♥
Un semplice saluto sarà sempre gradito !
Risponderò a tutti tramite mail (tempo permettendo) a meno che voi siate "no reply blogger"
Per restare aggiornati sui miei nuovi post iscriviti anche tu per email nel gadget in alto/colonna!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...